Le micro-plastiche ucciderebbero i pesci prima di aver raggiunto l’età riproduttiva

Le micro-plastiche, in particolare le scaglie minori di 5 mm, ridurrebbero i tassi di sopravvivenza delle specie ittiche. I pesci non raggiungerebbero l’età riproduttiva proprio a causa dell’ingerimento delle piccole particelle letali. A dirlo e’ uno studio pubblicato su Science che ha notato come gli avannotti di pesce persico (Perca fluviatilis) che vivono nei bacini dulci-acquicoli svedesi morirebbero in anticipo a causa della plastica ingerita. Sarebbe il colore della plastica infatti a renderli più visibili ai predatori e questo farebbe crollare il tasso di sopravvivenza della specie. Gli avannotti alla nascita sono traslucidi e questo permetterebbe agli avannotti di mimetizzarsi ai predatori. Sarebbero i lucci in particolare a cacciare gli avannotti di pesce persico. Se lo stesso modello si può applicare al mare (e’ in questo momento in fase di studio) non e’ difficile pensare come stock ittici importanti possano decimarsi in breve tempo.plastica nei pesci

 

Replica

Please enter your comment!
Please enter your name here