• Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:News
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti
  • Tempo di lettura:2 minuti di lettura
  • Ultima modifica dell'articolo:20 Febbraio 2020

Peschereccio affonda e trascina con se 2 uomini. Succede al largo di Civitanova. Altri 2 dispersi.

Un motopesca, è affondato ieri mattina al largo di Civitanova Marche. Due membri dell’equipaggio, un italiano e un romeno, sono morti, e due sono dispersi. Il motopesca Sparviero, utilizzato per la raccolta delle cozze in impianti off shore di acquacoltura, si è rovesciato in balia delle onde. La barca lunga 16 metri per 16 tonnellate di peso raccoglieva le cozze per la Euromitili di Cagnano Varano (Foggia). Le due vittime sono state portate nell’obitorio dell’Ospedale di Civitanova Marche, dove in ambulanza è arrivato anche uno degli altri naufraghi: l’uomo, in condizioni non gravi, si è salvato insieme ad un quarto marittimo, rimasto illeso.Peschereccio affonda e trascina con se 2 uomini. Succede al largo di Civitanova. Si cercano invece ancora i due dispersi: l’equipaggio sarebbe composto da marinai di origine pugliese e da alcuni immigrati stranieri. Le due vittime sono Michele Fini, 25 anni, di San Giovanni Rotondo (Foggia), e Giorgio Toma Viorel, 19 anni, romeno, le due vittime del naufragio del peschereccio ‘Sparviero’. Romeni anche i due dispersi, Maroga Costeli, 35 anni, e Simion Vasile, 39. Sono invece salvi e illesi Leonardo Coccia, 23 anni e Aldo Leo, 37, residenti a Cagnano Varano.

Marcello Guadagnino

Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento