Pesce palla : Una seria minaccia

Il Giornale dei MARINAI Specie aliene in MediterraneoPesce palla : Una seria minaccia
0
(0)

Pesce palla : riconoscerlo per non consumarlo.

Lagocephalus sceleratus

Dalle coste algerine alle coste meridionali della Sicilia, questo pesce dalla forma veramente particolare, sta diventando preda abbastanza frequente nelle reti dei pescatori.

Il pesce palla Lagocephalus sceleratus  è un pesce che proviene dal Mar Rosso, dove trova  nelle acque calde il suo ambiente ideale di vita. Il surriscaldamento delle acque del basso mediterraneo ha portato ad una migrazione della specie, e ad oggi sono tanti gli avvistamenti da parte dei pescatori nelle marinerie di San Vito lo Capo, Marinella di Selinute, Sciacca, Marina di Ragusa e Licata. Ma avvistamenti sono avvenuti anche in Calabria, Puglia e Campania. Il consumo di questo pesce è assolutamente vietato .

 Le voci contraddittorie sul consumo di questo pesce stanno disseminando il panico, ma vediamo quali sono gli effetti del consumo del pesce palla. Questo pesce è già presentenella fauna ittica del Mediterraneo , è una specie arrivata già sulla costa nel nord Africa e della Sicilia, a seguito della migrazione dal  Mar Rosso al Mar Mediterraneo. Il pesce palla  non è tossico al tatto e non può infettare altri pesci. La sua tossicità deriva dall’ingestione di parte della pelle, del fegato, delle uova e dell’intestino ricchi di una neurotossina chiamata tetrodotossina ( TTX ), che può causare effetti come vomito , vertigini, paralisi, diarrea fino ad un blocco cardio-respiratorio Va comunque precisato che il veleno non viene prodotto dal pesce direttamente, ma da alcuni speciali batteri (Pseudomonas) che si trovano nel cibo che questo ingerisce; di conseguenza i pesci palla mediterranei perderanno man mano la tossicità. La tossina è circa 100 volte piu’ tossica rispetto al cianuro di potassio e se ingerita in alcuni casi puo’ anche causare la morte.

Al fine di evitare qualsiasi conseguenza il pesce palla non deve essere in alcun modo commercializzato e consumato.

lagocephalus-sceleratus-se-mange-au-Japon-Crédit-Photo-Mdig-com-br

I casi di intossicazione in Italia nel mondo: Le prime segnalazioni sono partite da un veterinario dell’ASL di Gaeta, nel 2003, e successivamente gli avvistamenti a bordo dei pescherecci si sono fatte via via più frequenti.

Nel nostro paese sono stati osservati dei casi di intossicazione, sette a Iesolo, tre a Pavia (pesce congelato) e tre a Roma che hanno portato alla morte tre dei consumatori di pesce palla.
Dal 1974 al 1983 sono stati segnalati 646 casi di avvelenamento da pesce palla in Giappone, con 179 morti. Statistiche dal Tokyo Bureau of Social Welfare and Public Health indicano che si verificarono 20–44 casi di avvelenamento da fugu tra il 1996 e il 2006 nell’intero paese, portando a circa 34–64 ricoveri e 0–6 morti per anno, con tasso di mortalità di circa il 6,8% .Dei 23 incidenti registrati a Tokyo tra il 1993 e il 2006, soltanto uno si verifico per l’ingestione di fugu in un ristorante, mentre gli altri coinvolsero pescatori che mangiavano la parte meno pregiata del loro pescato.

In Giappone il pesce palla (chiamato “Fugu“) e’ consumato regolarmente e considerato una prelibatezza . Il Ministero della Salute ha cosi’ imposto una licenza speciale ai cuochi che sono in grado di cucinarlo, senza uccide i propri clienti, questa licenza è obbligatoria dal 1958 e rilasciata dal Ministero stesso.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

delfino attacca pesce gatto Perché i delfini decapitano le loro prede ?
4.3 (3) I biologi marini hanno scoperto alcuni anni fa che alcuni delfini tursiopi del
pesce con amo in pancia Amo : meglio tagliare o slamare ?
5 (1) Una domanda che ci siamo posti un po’ tutti durante le nostre battute
Tonno rosso Stock di tonno rosso : la situazione migliora ed i tonni non sono più in pericolo
5 (5) Quattro specie di tonno pescate commercialmente sono sulla buona strada per il recupero
Il granchio fantasma – Ocypode cursor
4 (2) Il granchio fantasma – Ocypode cursor è un piccolo granchio delle dimensioni massime
idrofono Monitoraggio acustico dei mammiferi marini
4 (1) I mammiferi marini, in particolare i membri dei due ordini Pinnipedi (foche) e
delfini drone I droni infastidiscono i delfini?
5 (1) Oggi sempre più droni sono utilizzati per riprendere immagini, fare foto, monitorare ma
Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (6) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime