CONDIVIDI

Poco tempo fa alcuni pescatori hanno ritrovato tra le reti da pesca una focena con due teste. Il piccolo cetaceo misurava circa 70 cm e pesava circa 6 Kg.

La focena sembra fosse già morta quando i pescatori a bordo dell’ imbarcazione GO9 Onderneming l’hanno ritrovata tra le reti al largo di Rotterdam. I pescatori sono riusciti a scattare delle immagini e ad inviarle al museo di storia naturale olandese. Il corpo del cetaceo invece è stato subito rigettato in mare dato che i pescatori avevano paura di essere mutati.  Non si sa molto sulla sulla notizia ma secondo Erwin Kompaje del Museo di Storia Naturale di Rotterdam la focena con due teste non sarebbe vissuto a lungo.

 Dalle foto si vede un esemplare ben sviluppato con due teste. Chiaramente si tratta di un cucciolo nato da pochissimo: la pinna dorsale ancora non è ben diritta. Si tratta di un esemplare maschio.

L’evento è dovuto dalla divisione tardiva dell’embrione. Le cause del ritardo nella scissione al momento non sono scientificamente accertate ma si ipotizza siano influenzate da alcuni fattori ambientali e dall’attivazione di determinati programmi genici (ma non sembra essere un carattere ereditario).

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO