Il Giornale dei MARINAI La pesca professionale Pesca in Somalia: Reportage fotografico

Pesca in Somalia: Reportage fotografico

pesca somalia
0
(0)

Pesca in Somalia: Ripresa dopo fine Shebab

L’industra della pesca era praticamente scomparsa in Somalia in seguito ai numerosi conflitti degli ultimi decenni. Oggi, questa attività ha ripreso a crescere rilanciando l’economia del paese. Ma bisogna contrastare ancora pesca illegale e pirateria.

Foto di Simon Maina, Siegfried Modola, Feisal Omar e Mohamed Dahir

Pesca in Somalia: Un reportage fotografico realizzato tra il 2008 ed il 2014 nelle città portuali di Bosaso, Marka e Mogadiscio la racconta.

Negli anni ’70 il comparto pesca in Somalia era cresciuto grazie alle alleanze stipulate allora dal paese con la Russia. E’ stata sempre una importante fonte di reddito per il popolo Somalo. Ma all’inizio della guerra nel 1991 l’industria della pesca è rallentata fino a non essere piu’ considerata una risorsa.

Nel 2006 alla presa al poter dei militanti dello Shebab i mercati del pesce di Mogadiscio fermarono le loro attività dato che le imposte previste per gli operatori della pesca salirono alle stelle. Tutto cio’ ha portato ad un aumento della pesca in Somalia illegale, e ad un saccheggio “legale” dei pescherecci europei e giapponesi nelle acque Somale. Nel 2011, quando gli islamisti abbandonarono il potere il paese ha ripreso le sue attività, trovando una nuova prosperità, soprattutto nella pesca.

p pesca in somalia pesca in somalia pesca in somalia pesca in somalia

pesca in somalia

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Cosa ne pensi ? Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche