la pesca del pescespada


L’ICCAT ha stabilito la quota europea in 7.410 tonnellate. Ora la divisione fra Stati Membri

“Da Madrid arriva la notizia che all’Europa è stata riservata una TAC quota di 7.410 tonnellate di Pesce Spada per il 2017″ – annuncia Marco Affronte, Eurodeputato indipendente del Gruppo Verdi /ALE – “che corrisponde al 71% del totale ammissibile di catture che era stato stabilito alcuni mesi fa a Villamoura, corrispondente a 10.500 tonnellate. Per il riparto è stata considerata la storicità delle catture nel periodo 2010-2014, non senza alcune polemiche fra spagnoli, italiani e marocchini. Ora la partita si gioca in seno all’Unione Europea, per dividere le 7.410 tonnellate fra gli Stati Membri interessati. Sarà fondamentale una ripartizione equa fra Stati Europei, e ancor di più quella interna ai singoli Paesi, che è responsabilità dei Ministeri: in Italia” – conclude l’Eurodeputato che siede in Commissione Pesca a Bruxelles – “vogliamo che ci sia grande considerazione per i piccoli pescatori: non possiamo permetterci che si ripropongano gli squilibri e i problemi creati dalle quote tonno.”

Replica

Please enter your comment!
Please enter your name here