Patrizia Maiorca nuovo presidente dell’AMP Plemmirio

Il Giornale dei MARINAI EVENTI, NewsPatrizia Maiorca nuovo presidente dell’AMP Plemmirio
0
(0)

Sono estremamente soddisfatto di passare il testimone da Presidente dell’Area Marina Protetta Plemmirio a Patrizia Maiorca, un  nome prestigioso, che identifica subito l’amore incondizionato per il mare e per la salvaguardia dell’ambiente.

E’ tutto ciò che potevo desiderare: lasciare in buone mani il frutto di tredici anni di lavoro, di passione, di grande impegno sul territorio. Un lungo cammino iniziato nell’ormai lontano 2001, quando ero assessore comunale all’ambiente, in mezzo a tante difficoltà, come quella di sventare  il tentativo, da parte di una multinazionale, di installare, sul perimetro marino prospiciente l’area marina, un mega impianto di allevamento di tonni che avrebbe irrimediabilmente depauperato la qualità dell’ambiente marino circostante.

Un percorso sempre in salita ma  anche ricco di  soddisfazioni e di obiettivi raggiunti come l’attuale sede del Consorzio nel comprensorio del Castello Maniace, ritenuta una delle più belle d’Italia, che oggi pongono questo piccolo Ente come una eccellenza del territorio.

Ringrazio tutti coloro che hanno condiviso questo impegno: Enzo Incontro (primo direttore dell’AMP Plemmirio) e  tutti coloro i quali, in quegli anni, si sono spesi per l’istituzione dell’area marina, quando siamo riusciti a tagliare il traguardo del decreto ministeriale in soli tre anni.

Insieme abbiamo affrontato  tutte le fasi del complicato iter istitutivo che si è concluso con la pubblicazione del Decreto ministeriale del 15 settembre 2004 poi pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.32 del 9 febbraio 2005.

Ringrazio tutti quelli che hanno lavorato per l’area marina in questi anni, non ultimo, l’attuale direttore dell’Ente Rosalba Rizza, e lo straordinario staff del Consorzio Plemmirio che ha saputo tenere la “barra a dritta” anche in mezzo a tanti inevitabili problemi di ordine economico e gestionale.

Ringrazio, infine,  il  sindaco, Giancarlo Garozzo, e il commissario straordinario del Libero consorzio comunale, Giovanni Arnone, che costituiscono l’assemblea dei soci, per avere scelto Patrizia Maiorca quale nuovo presidente dell’Area Marina. Dopo tredici lunghi anni, non ho voluto ricandidarmi perché ritengo che un ricambio dei vertici sia opportuno. Pertanto sono particolarmente contento per l’individuazione del mio successore che ritengo persona stimabile e soprattutto armata di buona volontà e amore genuino per il mare. A lei e a tutti quanti, auguro un buon lavoro e il raggiungimento di nuovi traguardi che facciano sempre più brillare  la stella dell’Area Marina Protetta Plemmirio, già Aspim (Area Marina Protetta di Interesse Mediterraneo) e quindi inserita nella élite delle aree marine protette italiane >>.

 Il presidente uscente Sebastiano Romano terrà una conferenza stampa di consuntivo fine mandato nei prossimi giorni quando verrà formalizzato il nuovo incarico a Patrizia Maiorca.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

delfini drone I droni infastidiscono i delfini?
5 (1) Oggi sempre più droni sono utilizzati per riprendere immagini, fare foto, monitorare ma
Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (5) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino
nomi oceani CHI HA SCELTO IL NOME DEGLI OCEANI?
5 (1) Vi siete mai chiesti qual è l’origine del nome degli oceani? Come è stato possibile
Inquinamento: trote selvatiche dipendenti dalla metanfetamina
4 (1) Animali che si drogano (o che lo fanno non consapevolmente) Uno studio condotto