• Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Biologia marina / News
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti
  • Tempo di lettura:2 minuti di lettura
  • Ultima modifica dell'articolo:19 Agosto 2022

Avevamo già visto scontri del genere, sapevamo che le orche sono delle “macchine da guerra” ma come riescano a farlo coordinandosi in gruppo e rendere lo squalo re dei mari, una preda come tante altre ancora non era stato filmato.

Lo squalo tigre che ha avuto la sfortuna di incappare nel branco di orche non ha avuto nessuno scampo. E’ stato sballottato a destra e sinistra come fosse una bambola di pezza, il comportamento delle orche almeno in un primo momento sembra giocoso, come se lo squalo fosse una palla da passarsi. Le orche riescono in gruppo a voltare lo squalo su di un fianco inducendolo in uno stato di immobilità tonica e cosi a renderlo inerme.  Ma tutto è studiato a tavolino, tutto è dettato da migliaia di anni di evoluzione. Mammiferi gregari contro pesci solitari. E sembra che non ci sia scampo per gli squali.

squali contro orche
squali contro orche

Marcello Guadagnino

Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento