Operazione Mare Vostrum: Leghista tenta di raggiungere la Libia ma viene fermato da nausea e mal di mare.

Fallita l’impresa dell’allegra brigata leghista di sbarcare a Tripoli e chiedere asilo politico.

310x0_1401109288833_angelo_ciocca Operazione Mare Vostrum: Leghista tenta di raggiungere la Libia ma viene fermato da nausea e mal di mare.
Il consigliere leghista Angelo Ciocca

La partenza in barca dal porto di lampedusa, la bandiera sventolante della lega a poppa e un obiettivo: dire no agli sbarchi. Il Capitano è Angelo Ciocca, Consigliere Regionale della Lombardia che insieme a 5 compagni di ventura hanno tentato il viaggio dei migranti a ritroso. Sulla pagina facebook del consigliere, divenuto quasi un diario di bordo, si leggeva tutta l’euforia di una gita in barca. Ma l’impresa si è interrotta dopo poco piu’ di mezza giornata di navigazione. Il mare mosso ed il mal di mare hanno costretto Ciocca e i suoi a tornare in Porto a Lampedusa. Un infelice parodia, si legge sul sito di Rai news, sui migranti che attraversano il Mediterraneo su vecchi barconi da pesca, spesso senza ne acqua ne viveri.

Voglio vedere“, aveva scritto su Facebook, “qualora riuscissimo a raggiungere le coste dell’Africa, senza che ci sparino prima, se anche noi verremo trattati in egual modo, e sfamati con i nostri prodotti tipici”.

L’idea del Consigliere era quella di attaccare l’operazione Mare nostrum, battezzando la sua impresa “MARE VOSTRUM”.
foto_di_angelo_ciocca_-_2014-05-25_11-07-22 Operazione Mare Vostrum: Leghista tenta di raggiungere la Libia ma viene fermato da nausea e mal di mare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui