Operazione “Damocle” – controlli a tappeto della Direzione Marittima della Calabria e...

Operazione “Damocle” – controlli a tappeto della Direzione Marittima della Calabria e Basilicata

173
0
CONDIVIDI


Operazione “Damocle” – controlli a tappeto della Direzione Marittima della Calabria e Basilicata tirrenica su tutta la filiera della pesca – sequestrate più di 15 tonnellate di prodotti ittici

Si è recentemente conclusa una complessa operazione regionale – volta alla tutela degli stock ittici per lo sfruttamento sostenibile delle risorse e a garanzia dei consumatori – denominata “Damocle”, che ha visto coinvolti tutti gli Uffici periferici della Direzione Marittima di Reggio Calabria, coordinati dal 5° Centro Controllo Area Pesca.
Le donne e gli uomini della Guardia Costiera sono stati impegnati nel verificare il rispetto delle normative che disciplinano l’intera filiera della pesca, focalizzando l’attenzione al contrasto degli illeciti in materia di pesca, detenzione e vendita illegale di tonno rosso e pesce spada, al controllo della pesca e della vendita di prodotto ittico sottomisura, alla verifica delle informazioni 
obbligatorie per il consumatore della tracciabilità del prodotto ittico, nonché all’accertamento delle condizioni igienico-sanitarie dei prodotti pescati e commercializzati.


Complessivamente, sull’intero territorio regionale, sono state redatte 34 sanzioni amministrative, per un importo complessivo di circa € 84.000, con il sequestro di circa 15.000 kg di prodotti ittici, 4 denunce penali per cattivo stato di conservazione dei prodotti alimentari, con il sequestro di circa 80 kg di prodotto, e 8 sequestri di vari attrezzi da pesca utilizzati illegalmente in violazione alle normative in materia di sicurezza della navigazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO