Sarebbero 15 gli zifii ritrovati morti lungo la costa occidentale della Scozia.

0070AF7100000578-2943648-image-a-7_1423302311891 Zifii arenati in Scozia. Sembra esserci lo zampino di un sottomarino russo
Le specie detiene il record mondiale per l’immersione più profonda e più lunga di un mammifero – uno zifio ha raggiunto i 2992 metri con un’apnea di ben due ore e 17 minuti
256C74FB00000578-2943648-image-a-13_1423305070221 Zifii arenati in Scozia. Sembra esserci lo zampino di un sottomarino russo
La mappa mostra dove sono avvenut gli spiaggiamenti di zifii

Caccia a Ottobre Rosso: Sarebbe di matrice russa il sottomarino che da qualche mese naviga tra le acque al largo di Glasgow. Il sottomarino è stato avvistato dalla flotta aerea inglese qualche mese fa, ma potrebbe ancora trovarsi nelle acque della Regina. A dirlo sono gli scienziati, che hanno collegato i 15 casi di zifii arenati con l’utilizzo massivo dei sonar del sottomarino. I cetacei potrebbero essere morti a causa dell’inquinamento acustico provocato proprio dall’unità navale sottomarina, adesso si aspetta una risposta da parte del Ministero della Difesa. I 15 zifii morti lungo le coste scozzesi sono sicuramente un caso da studiare dice il biologo Conor Ryan: stiamo parlando di una specie che viene avvistata raramente in superficie, la loro capacità di rimanere in immersione per più di 2 ore farebbe pensare che ci sia un legame con le attività dei sottomarini. La Marina Inglese dal canto suo fa sapere che se il sottomarino russo si trova ancora tra le acque inglesi bisognerà indagare utilizzando la propria flotta sottomarina. L’aumento del traffico sottomarino potrebbe aumentare l’inquinamento acustico e compromettere la vita di diversi cetacei.

L’inquinamento acustico minaccia le popolazioni di balene e delfini, interrompendo il loro comportamento normale, spingendoli lontano dalle zone importanti per la loro sopravvivenza fino a causarne la loro morte.

‘Per balene e delfini,’ ascoltare ‘è importante come ‘ vedere ‘per l’uomo, ma non ci sono ancora dei veri e propri regolamenti in materia di inquinamento acustico nei mari di tutto il mondo.’

Replica

Please enter your comment!
Please enter your name here