Le specie più affascinanti scoperte nel 2015

Biodiversità:  ecco le specie più affascinanti scoperte nel 2015 Si è da poco celebrata la giornata della biodiversità (il 22 maggio ndr) ed il Giornale dei Marinai offre una selezione delle specie più affascinanti scoperte nel 2015. In questa occasione, vi invitiamo a (ri) scoprire la ricchezza della biodiversità, sia acquatica che terrestre, attraverso la specie più…

polpi e seppie, mimetismo, cromatofori

Polpi e seppie: i camaleonti degli oceani

Polpi e seppie: i camaleonti degli oceani. Grazie a dei recettori che rilevano variazioni della lunghezza d’onda nello spettro elettromagnetico, polpi e seppie cambiano colore involontariamente. Che si tratti di un fondale sabbioso  o una barriera corallina multicolore, polpi e seppie possono cambiare il colore della loro pelle per mimetizzarsi perfettamente con l’ambiente. Secondo uno studio condotto…

Microps Chaetostoma

Microps chaetostoma, il pesce che scala le pareti della grotta

Microps chaetostoma, un pesce appartenente alla famiglia dei Loricariidae ha un comportamento curioso: si arrampica in verticale nelle pareti delle grotte buie sopra il livello dell’acqua. Il caso del microps Chaetostoma è stato documentato da un gruppo di ricercatori, che hanno osservato il pesce in una grotta dell’ Ecuador, nella provincia di Napo. Il pesce ritrovato in…

pesca, cina, ebola, africa

I pescherecci cinesi stanno approfittando dell’ebola per saccheggiare i mari africani

I pescherecci cinesi stanno approfittando dell’ebola per saccheggiare i mari africani Le flotte da pesca cinesi che operano illegalmente in Africa occidentale stanno sfruttando le risorse ittiche ormai sempre più in crisi. Le aziende cinesi, tra cui anche il gruppo China National Fisheries Corporation starebbero approfittando del caos provocato dall’epidemia di Ebola. Lo Stato cinese ha…

Loki è stato scoperto in un piccolo sedimento (dal peso di appena sette grammi e mezzo) estratto da una sorgente idrotermale lungo la dorsale medio atlantica, nel mar Glaciale Artico, circa 3mila metri sotto il livello dell’acqua e nei pressi di un sito chiamatocastello di Loki (da cui il nome dell’organismo).

Sul fondo dell’oceano l’anello mancante tra procarioti ed eucarioti

Evoluzione: scoperto sul fondo dell’oceano l’anello di congiunzione tra organismi procarioti ed organismi eucarioti. Un team internazionale di ricercatori ha scoperto un archeobatterio intermedio tra procarioti ed eucarioti. Se la scoperta sarà confermata, vorrà dire che si apriranno nuovi scenari per la scienza e per la genetica evolutiva in particolare. L’articolo pubblicato sulla rivista nature alcuni…