Home Articoli e curiosità sul mare Mostro marino spiaggiato in Texas, ma si tratta di una specie già...

Mostro marino spiaggiato in Texas, ma si tratta di una specie già conosciuta

1303
1


L’interesse dei media sulle anomalie naturali e’ sempre alto. Soprattutto quando si tratta si specie sconosciute.

Da qualche giorno gira infatti su internet la foto di un  “mostro marino” ritrovato sulle spiagge del Texas dopo il passaggio dell’uragano Harvey.

Un mostro serpentiforme dai denti affilati con occhi piccoli, la foto perfetta da dare in pasto a telegiornali e siti internet.

Sicuramente non si tratta di una delle specie più eleganti che abitano i nostri mari, ma non si tratta nemmeno di un mostro. E neanche di una specie sconosciuta.

L’esemplare rinvenuto infatti appartiene alla specie Aplatophis chauliodus, meglio conosciuta come Fangtooth snake-eel. Una specie di anguilla che vive nei pressi estuari tra i 30 ed 100 metri di profondità. Molto simili sono anche le specie Bathyuroconger vicinus o la Xenomystax congroides.

mostro-marinio-texas-2 Mostro marino spiaggiato in Texas, ma si tratta di una specie già conosciutaNessun mostro marino sconosciuto dunque ma solo una specie rara da osservare che probabilmente il forte uragano ha portato a riva (anche se probabilmente il pesce era già morto da qualche tempo).

Apzor_u0 Mostro marino spiaggiato in Texas, ma si tratta di una specie già conosciuta
Aplatophis chauliodus

 

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

GRAZIE !!!!! Aiutami a far crescere il blog, condividi l'articolo sui social !

Miglioreremo questo post!

Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

1 commento

  1. Sarà un’anguilla, ma a vederlo ti passa la voglia di ordinarne una perfino a Comacchio. Ogni tanto la natura ci dimostra che per quanto l’uomo si dia da fare con scienza e conoscenza, lei è in grado sempre di mostrare qualcosa in più.
    Un buon servizio, Marcello. Buon lavoro.

Rispondi a WALTER IGNAZIO PREITANO Cancella la risposta

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui