Molluschi sbiancati con acqua ossigenata: e’ bufera in Parlamento

Il Giornale dei MARINAI La pesca professionale, NewsMolluschi sbiancati con acqua ossigenata: e’ bufera in Parlamento
0
(0)

L’eurodeputata Renata Briano ha presentato in parlamento un’interrogazione per saperne di piu’ sui molluschi congelati e successivamente sbiancati con il perossido d’idrogeno volgarmente detta acqua ossigenata.

Servirebbe a dare un aspetto più gradevole ai molluschi congelati il perossido d’idrogeno. Ma sebbene il Ministero abbia autorizzato questo impiego la Briano non ci sta e chiede che il consumatore sia informato quando acquisti un prodotto trattato. La lavorazione del prodotto ittico secondo il Ministero della Salute non sarebbe nocivo ne tanto meno pericoloso per la salute del consumatore. Tuttavia la Briano e’ dalla parte dei consumatori affermando che sia il consumatore che le aziende del settore debbano poter scegliere in maniera consapevole un prodotto trattato o meno”.

Acqua ossigenata nei prodotti ittici. Da quanto e’ scoppiato lo scandalo?

Se di scandalo si può parlare, la Direzione Generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti ha autorizzato l’uso di perossido di idrogeno solamente da pochi mesi. Una nota che ha sconvolto la vecchia normativa del 2010 dovi si faceva riferimento al perossido di idrogeno che recitava: «in alcun modo utilizzata sul pesce fresco né essere posta a contatto con esso mediante diluizione in soluzione acquosa».

Tutto cambia con l’arrivo di Aquactive 3S

Aquactive 3S e’ una sostanza contenente perossido di idrogeno, acido citrico e citrato di sodio. Un prodotto destinato solo al trattamento di molluschi cefalopodi tra cui seppie, polpi, calamari e totani. E’ stata Assoittica a richiedere al Ministero della salute il possibile utilizzo di Aquactive 3S. Questa miscela viene utilizzata dunque come coadiuvante tecnologico solo per la lavorazione dei molluschi cefalopodi congelati o decongelati. La normativa ammette valori di acqua ossigenata inferiori all’otto per cento e quelli di acido citrico e citrato di sodio non superiori al quindici per cento”. Secondo gli esperti non ci sarebbe nessun rischio sanitario soprattutto perché’ non c’è’ legame con la produzione di “alte dosi “istamina. Resta il fatto che i consumatori non saranno in grado di distinguere un pesce trattato da uno non trattato.

«...non si ritiene sia violata alcuna norma, né di tipo sanitario né di tipo commerciale, in quanto non è compromesso l’obiettivo di sicurezza alimentare, quello di informazione per il consumatore»

Piano regionale Integrato 2015 REGIONE PIEMONTE

calamari perossido idrogenoCome ti frego il consumatore…

Ricordate il caso CAFODOS? Un prodotto in grado di recuperare il pesce avariato e “farlo tornare” fresco.  Uno spray che vaporizzato sul pesce avariato lo fa apparire come appena pescato. Il Cafodos era ed e’ tuttora vietato in Italia ma e’ di facile reperimento su internet. Dopo aver scoperto il suo impiego in sardine, alici e tonni il CAFODOS era stato messo al bando dal PM Raffaele Guariniello che aveva aperto un’inchiesta. Del Cafodos si e’ detto tanto, ma ciò che di certo non e’ passato inosservato e’ stato il rischio per la salute dell’uomo. Infatti il deperimento del pesce è innescato da un’aumentata produzione di istamina da parte delle masse muscolari e l’intossicazione da sgombroidi è provocata da un eccessivo introito di istamina, che in persone anziane o cardiopatiche può risultare molto grave».

Acquactive 3S verrà cosi solo utilizzata per trattare molluschi cefalopodi e non altri pesci che sono soggetti alla produzione di istamina dopo la morte. Ma siamo sicuri che nessuno abuserà?

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (5) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino
nomi oceani CHI HA SCELTO IL NOME DEGLI OCEANI?
5 (1) Vi siete mai chiesti qual è l’origine del nome degli oceani? Come è stato possibile
Inquinamento: trote selvatiche dipendenti dalla metanfetamina
4 (1) Animali che si drogano (o che lo fanno non consapevolmente) Uno studio condotto
mal di mare Naupatia o mal di mare : cosa fare e come prevenire
5 (3) Classificato tra le cinetosi (malessere che si presenta durante un viaggio), il mal