• Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Reportage
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti
  • Tempo di lettura:5 minuti di lettura
  • Ultima modifica dell'articolo:14 Dicembre 2022

Un viaggio nel mar Mediterraneo è un’esperienza destinata a diventare indimenticabile, grazie ai fantastici paesaggi composti da baia paradisiache, lunghe distese di sabbia e un mare dalle acque turchesi. Ci sono un sacco di destinazioni popolari in questo mare: Marbella in Spagna, Kaputas in Turchia e la Baia del Navagio a Zante, giusto per citare alcune delle più spettacolari. Ma vale la pena di menzionare anche la Laguna Blu sull’Isola Comino a Malta e Calanque de Sormiou nel Sud della Francia, senza dimenticare Nissi Beach a Cipro, Zlatni Rot in Croazia, la Plage de Palombaggia in Corsica, Cala Agulla a Maiorca e in Italia, infine, Cala Goloritzé in Sardegna. Sul sito di Filovent è possibile prendere a noleggio una barca con la quale andare alla scoperta di una delle meravigliose spiagge di cui abbiamo parlato. Sfogliando il catalogo, è possibile impostare la ricerca in funzione della destinazione e del modello, ma anche in base alla tipologia di barca (non solo barca a vela, ma anche yacht, barca a motore, catamarano, e così via): il tutto in maniera semplice e con pochi clic.

La Baia del Navagio a Zante

Una meta che si può prendere in considerazione per una vacanza memorabile nel Mediterraneo è dunque la Baia del Navagio a Zante. Se è vero che la Grecia è una terra che vanta una lunga serie di fantastiche spiagge, è altrettanto vero che alcune delle più spettacolari sono situate sull’isola di Zante. Basti pensare, appunto, alla Baia di Navagio, che è conosciuta anche con il soprannome di baia dei contrabbandieri: qui è presente un relitto che compare praticamente in tutte le foto da cartolina e in tutti gli scatti pubblicati sui social network. Ogni singolo dettaglio di questo scenario è spettacolare, con una spiaggia di piccole dimensioni che è circondata da pareti di roccia che possono toccare un’altezza di 200 metri. Una curiosità è che questa oasi balneare è accessibile unicamente in barca. Il suggerimento di chi ci è già stato è quello di concedersi una passeggiata sulle rocce fino alla piattaforma di osservazione, così da ammirare il panorama del mare.

Cala Agulla a Maiorca

Chi ha voglia di un po’ di divertimento, invece, potrebbe testare lo stand up paddle presso Cala Agulla a Maiorca, dove si può anche pensare di prendere a noleggio un kayak per andare in esplorazione. Non c’è bisogno di frequentare le spiagge più alcoliche e festaiole, infatti, per svagarsi e rilassarsi. Sulla celebre isola delle Baleari, Cala Agulla si presenta come una baia protetta in una riserva naturale, caratterizzata da sabbia bianca. Ci troviamo nelle vicinanze di Capdepera, in un contesto che vanta natura selvaggia e incontaminata: la destinazione ideale per i turisti che hanno voglia di un po’ di relax. Per ristorarsi, poi, è possibile scegliere fra un chiosco e due ristoranti.

La Plage de Palombaggia in Corsica

In Corsica può essere una buona idea quella di prendere a noleggio un pedalò con il quale andare alla scoperta delle isole rocciose attorno alla Plage de Palombaggia. Si tratta di una delle spiagge più suggestive di tutta l’isola, anche grazie ai suoi colori unici. Le acque sono limpide e consentono di osservare il fondale di sabbia, dal quale fuoriescono rocce di colore rosso che danno vita a un fantastico contrasto con il verde delle pinete e con il blu dell’acqua del mare. Nei dintorni sono disponibili diversi bar che permettono di rilassarsi e di concedersi uno spuntino.

La Croazia e Zlatni Rot

Una visuale speciale sul Corno d’Oro che può essere goduta dalla Vidova gora: questo è uno dei tanti motivi per i quali vale la pena di organizzare una vacanza in Croazia. Il Corno d’oro è, appunto, lo Zlatni Rat, e si trova sull’isola di Brazza. Stiamo parlando di una delle spiagge più conosciute e più amate di tutta la Croazia, con un promontorio che si sviluppa per 500 metri verso il mare, con una spiaggia di sabbia a far da contorno. Questo è un vero paradiso per tutti gli amanti del windsurf, mentre gli appassionati di tintarella possono raggiungere l’estremità della spiaggia, celebre per il fatto che il suo orientamento varia in base al vento, di volta in volta a nord o a sud.

Nissi Beach a Cipro

Se si raggiunge la spiaggia di Nissi Beach a Cipro in alta stagione, si ha la possibilità di prendere parte a feste e party spettacolari. Si tratta di una spiaggia davvero ampia, con sabbia fine; l’acqua scende in maniera graduale, ed è per questo motivo che è possibile raggiungere a piedi la piccola isola di Nissi. Una sessione di snorkeling, invece, è ideale nei tratti nei quali l’acqua è più profonda.

Marcello Guadagnino

Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento