La Turchia affonda un Airbus per creare un reef artificiale

3452
0


Solitamente sono le navi ad essere affondate in mare, ma la Turchia stavolta ha scelto di affondare un airbus per creare una zona di ripopolamento e di protezione per specie marine.

Un airbus A300 adesso riposa tra le acque della Turchia. Un modo per ricreare un habitat sommerso di grande importanza per le specie ittiche e che possa accogliere anche i subacquei in visita. L’aereo affondato, lungo circa 54 metri e’ stato affondato tra le acque antistanti Aydin. E’ stato infatti il comune ad acquistare l’airbus in pensione per la cifra di 100.000 dollari. Un investimento per tutto il paese, secondo le autorità turche, che porterà ad aumentare il flusso turistico soprattutto in un periodo non facile per la nazione.

Il piu grande aereo mai affondato

Si tratta già di un record. Infatti l’airbus A300 e’ l’aereo piu’ grande mai affondato per mano dell’uomo. I subacquei potranno scoprirlo visitandone in immersione la carlinga, la fusoliera ma soprattutto le specie marine che faranno dell’aereo la loro nuova dimora.

Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui