• Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:News
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti
  • Tempo di lettura:1 minuti di lettura
  • Ultima modifica dell'articolo:22 Settembre 2014

 

E’ una supercolla di ultima generazione ed i ricercatori hanno avuto l’idea proprio dai mitili.

Si tratta di un adesivo naturale, quello progettato dai ricercatori del Massachussets Institute of Technology, in grado di tappare le falle delle navi e utile anche in chirurgia.

Il coordinatore del progetto, il Dr.Chao Zhong, spiega che la colla è anche resistente all’acqua.

La base del progetto nasce grazie al batterio Eschirichia coli, a cui sono riusciti a far secernere un materiale ibrido che unisce le proteine incollanti delle cozze e quelle presenti nelle biopellicole. Le due molecole, una volta messe insieme creano una colla resistente all’acqua e molto adesiva. La colla è in grado di legarsi al silicone, all’oro ed anche al polistirolo.

Una nuova porta verso la sintetizzazione di biomateriale che potrà cambiare il futuro.

 

Al momento stai visualizzando La supercolla arriva dalle cozze. Ed è resistente all’acqua

Marcello Guadagnino

Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento