Il Giornale dei MARINAI Pesca sportiva La pesca della spigola con il galleggiante

La pesca della spigola con il galleggiante


5
(1)

La pesca della spigola con il galleggiante è una tecnica di pesca tutta italiana. Grazie ad un galleggiante infatti si riesce a mantenere l’esca a pochi metri dal fondo aspettando che il predatore sia attirato. Questa pesca viene praticata in particolare su pontoni o sulla roccia ed in generale vicino ad ambienti portuali dove le spigole fanno capolino durante la bella stagione.

I consigli per i principianti per pescare la spigola o branzino con il galleggiante

La pastura per la pesca con il galleggiante

La pesca della spigola con il galleggiante prevede in particolare l’utilizzo di un richiamo in particolare della pastura. La pastura infatti ci permette di far avvicinare il pesce e di mantenerlo in zona durante la nostra battuta.

Il materiale per la pesca alla spigola con il galleggiante

Per la pesca alla spigola bisogna innanzitutto una canna lunga e sensibile. A tal motivo sono state create le canne da bolognese o per la pesca all’inglese che svolgono un lavoro eccellente. In coppia con dei piccoli mulinelli in taglia 2000/3000 queste canne faranno al caso nostro soprattutto se abbiamo bisogno di spostare il galleggiante in punti prestabiliti dove il fondale degrada o dove abbiamo possibilità di trovare le spigole.

Alla nostra attrezzatura andremo a montare una piccola girella che a cui sarà poi legato il terminale.https://www.youtube.com/embed/sEPXUejsqHY

Il filo per la pesca alla spigola

In bobina l’ideale sarà avere del filo in nylon dello 0.20/0.22mm, invece il terminale sara fatto con del fluorocarbon dello spessore di 0.16mm. Il terminale deve essere poi piombato con la classica spallinata per far si che il galleggiante non sia troppo esposto alle correnti ed al vento superficiale.

L’amo per le spigole

pesca spigola galleggiante

La scelta dell’amo dipende sempre dalla dimensione del pesce insidiato. Consigliamo in linea di massima ami del 16/18 per poter innescare sia i bigattini che i piccoli gamberetti di scogliera.

Grazie allo stopper, un piccolo tubicino in gomma potrete poi bloccare il galleggiante scegliendo la profondità ideale dove far pescare il vostro amo.

Il combattimento

Una volta il pesce in canna il divertimento sarà massimo dato che l’utilizzo di attrezzature leggere permetteranno di sentire ogni partenza della spigola.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Cosa ne pensi ? Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche