La mostra fotografica “Pescatori Marettimari” ad Erice

Il Giornale dei MARINAI NewsLa mostra fotografica “Pescatori Marettimari” ad Erice
0
(0)

Mostra fotografica “Pescatori Marettimari”

1471324_10152251250628888_594584956_nIl quartiere spagnolo di Erice ospiterà la mostra fotografica “Pescatori Marettimari – Marettimo’s Fishermen” grazie alla collaborazione dell’Associazione “Arkè-Arte, Archeologia e Cultura del Mediterraneo” che gestisce sulla vetta del monte  la mostra di arti e mestieri di un a volta nei locali messi a disposizione dal Comune di Erice. Nelle antiche sale  sarà possibile osservare oggetti e strumenti della fine dell’800 come un carretto tipico siciliano, aratri, strumenti per la vendemmia, per la pastorizia e  la ricostruzione di un laboratorio di mastro d’ascia e una tipica imbarcazione da pesca della tradizione siciliana chiamata “lancetta”, tutto arricchito da pannelli didattici e materiale grafico quali video e foto.  Dal 15 dicembre al 6 gennaio, le sale del quartiere spagnolo, ospiteranno anche la mostra fotografica che racconta la storia di quell’isoletta che da Erice si vede laggiù in fondo all’orizzonte e che fu appellata da greci e romani “Isola Sacra” . Il percorso della mostra “Pescatori Marettimari – Marettimo’s Fischermen” – curata dall’Associazione CSRT “Marettimo” che  sull’isola cura anche il piccolo Muse del Mare delle Attività e Tradizioni Marinare –  conduce il visitatore a seguire, attraverso la visione di quei volti scavati dal sole e dalla salsedine al  racconto di quanti in quest’isola praticarono l’arte del pescare e di quanti “solcarono” i mari per praticare questa antica maestria  di naviganti, pescatori e salatori di pesce ( emigrarono nel Nord Africa in Portogallo, California, Alaska ecc) . Ma da Monte Erice Samuel Butler , lo scrittore inglese che visitò la provincia di Trapani alla fine del ottocento , ebbe l’intuizione che quell’isola ultima dell’arcipelago delle Egadi, così alta e rocciosa  sul mare, non poteva che essere   l’Itaca di Ulisse, secondo la sua affascinante teoria che l’Odissea era stata scritta da una donna trapanese. E sono proprio le prime fotto fatte da Samuel Butler ai pescatori di Marettimo che aprono la mostra. Pescatori che l’eccentrico inglese immortalò nel lontano agosto del 1894. Le foto sono state  recuperate ed esposte grazie alla ricerca del  professor Renato Lo Schiavo e del fotografo Michele Fundarò e alla collaborazione del St John’s  College Cambridge University.

Contestualmente alla mostra Domenica 15 dicembre alle 17,00,  sarà presentato il romanzo di Girolama Sansone  “Sotto il cielo stellato” pubblicato dalla casa editrice Marcianum Press. Il romanzo ispirato alle vicende, realmente accadute, di una importante famiglia di pescatori trapanesi che abitava nel mulino di via Torre di Ligny all’inizio del secolo scorso, è ricco di episodi e avvenimenti, strettamente correlati alla marineria trapanese, trasversali ai principali eventi storici del XX secolo. La storia narrata dall’autrice, ambientata fra Trapani, Marettimo e l’Isola d’Elba è quella di una Sicilia che, pur mantenendo intatte le credenze e le tradizioni popolari, cambia nel corso dei decenni emancipandosi, ed è anche la storia di tutti gli uomini che ogni giorno devono fare i conti con i loro sentimenti, con le proprie emozioni e con tutti gli imprevisti che riserva la vita. L’autrice ritorna a parlare del territorio trapanese dopo aver pubblicato nel 2005 il saggio “I viaggi di Ulisse e le isole Egadi” dove sostiene con passione la teoria sull’origine trapanese dell’Odissea mettendo in risalto il ruolo delle Egadi all’interno della teoria butleriana

La mostra che già è stata esposta a Trapani, nei locali della Provincia in via Garibaldi, lo scorso mese di novembre, ha avuto il patrocinio del Comune di Favignana Isole Egadi e dell’Area Marina Protetta e resterà esposta a Erice tutti i giorni dalle 10,00 alle 18,00 fino al 6 gennaio.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (5) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino
nomi oceani CHI HA SCELTO IL NOME DEGLI OCEANI?
5 (1) Vi siete mai chiesti qual è l’origine del nome degli oceani? Come è stato possibile
Inquinamento: trote selvatiche dipendenti dalla metanfetamina
4 (1) Animali che si drogano (o che lo fanno non consapevolmente) Uno studio condotto
mal di mare Naupatia o mal di mare : cosa fare e come prevenire
5 (3) Classificato tra le cinetosi (malessere che si presenta durante un viaggio), il mal