La filiera delle vongole nel Flag Costa Blu: sostenibilità, qualità, sicurezza – World Maritime Day

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email

Il Prof. Alberto Felici dell’Università di Camerino ha realizzato in collaborazione con il FLAG “Costa Blu” una miniserie di 4 video improntati sulle tematiche del World Maritime Day 2023.

“Nelle coste Abruzzesi, dove le onde del mare si scontrano con le tradizioni culinarie locali, emerge una storia affascinante e vitale: la filiera delle vongole. Questo delicato frutto di mare, amato da gourmet di tutto il mondo, non è solo un piacere per il palato, ma rappresenta anche una parte fondamentale dell’identità e dell’economia di questa comunità marittima.

In questo video, Il Prof Felici ci mostra in dettaglio la filiera delle vongole nel contesto del FLAG “Costa Blu”, concentrandoci su tre pilastri cruciali: sostenibilità, qualità e sicurezza. Vedremo come le pratiche di pesca e gestione siano state plasmate per preservare le risorse marine, garantire vongole di alta qualità sul mercato e assicurare che ogni passo lungo questa filiera sia intrapreso con la massima attenzione alla sicurezza. Un viaggio nelle acque della “Costa blu” ci svelerà il connubio tra tradizione e innovazione che caratterizza questa straordinaria filiera, dimostrando che è possibile coniugare la prosperità economica con la tutela dell’ambiente marino e la soddisfazione del consumatore esigente.”

Il FLAG Costa Blu studia e supporta tutte le idee dirette a salvaguardare e valorizzare la pesca tradizionale, incentivando e promuovendo le possibili attività di business ad esso connesse, che siano esse legate al commercio, alla gastronomia, al turismo o alla cultura marinaresca. Se hai bisogno di un incentivo, un piano economico o semplicemente di un’idea, puoi rivolgerti allo staff del FLAG Costa Blu; professionisti dedicati ti aiuteranno a capire come sfruttare al meglio i fondi destinati al settore ittico.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Pinterest
Email
Tags :

Lascia un commento

Ultimi articoli
Le schede degli organismi marini