ISOLE LOFOTEN


Le isole LOFOTEN racchiudono in se stesse magia, colori e tradizioni passate.

Un paradiso che racchiude in pochi km quadrati i colori dei Caraibi e le magie delle Alpi. Le isole Lofoten sono un arcipelago della Norvegia che si estende a Nord-est tra le contee di Nordland e Troms. In totale hanno una superficie di 1.227 km², e contano oltre 24.000 abitanti.

L’arcipelago delle isole Lofoten è sopra del circolo polare artico. Il tratto di mare che separa le isole dalla terraferma prende il nome di Vestfjorden .

La via di comunicazione principale è la E 10 collega le isole principali, che sono unite le une alle altre da ponti e tunnel. Dalla terraferma si possono scorgere le imponenti cime che costituiscono lo scheletro dell’arcipelago. Sono definite la muraglia delle Lofoten . Risalgono a oltre diecimila anni fa e, per i geologi, sono tra le più antiche formazioni rocciose al mondo.

7.-île-lofoten-Norvège ISOLE LOFOTEN
Le tipiche case delle ISOLE LOFOTEN costruite a pochi metri dall’acqua. Erano (e sono) tipiche abitazioni di pescatori di merluzzo

Svolvær è la città più antica del Circolo polare artico, anche se la sua struttura centrale risale all’epoca dei Vichinghi, si trovano reperti archeologici risalenti a molto prima, circa al 3000-4000 a.C.

Nel 1432 vi sarebbe giunto, spinto da una tempesta, il veneziano Pietro Querini (a testimonianza di quel fatto è stato eretto un monumento, presente tuttora nelle Lofoten), il quale riportò nel continente notizie sulla fauna e la flora dell’arcipelago, oltre alla pratica locale dell’essiccazione del merluzzo (stoccafisso), che avrebbe poi avuto grande fortuna in Italia (in particolare nelle aree venete da cui proveniva Querini): la maggior parte dello stoccafisso prodotto nelle isole Lofoten è infatti attualmente esportato proprio in Italia.

lofoten_island_2 ISOLE LOFOTEN
Merluzzi esposti all’aperto ad essiccare

La pesca : Le Lofoten sono una delle mete turistiche più caratteristiche della Norvegia. Le montagne sono altissime e scoscese ma creano insenature, spiagge, baie e pascoli. La luce artica dona al paesaggio dei colori particolari. La corrente del golfo addolcisce il clima e fa si che la flora sia molto varia e insolita per queste latitudini. I venti fortissimi che soffiano durante l’inverno, rendono il loro mare uno dei più burrascosi. Ma lo rendono anche uno dei più pescosi. La pesca (merluzzi soprattutto), infatti, è da sempre la vita degli abitanti delle isole. Infine, anche se molto visitate, le Lofoten hanno mantenuto la loro genuinità e il loro carattere.

winter-lights-on-reine-norway-1400 ISOLE LOFOTEN
le Lofoten sono interessate dal fenomeno del Sole di mezzanotte, e considerate un ottimo punto di osservazione per le aurore boreali.

 E poi qui si può godere dello spettacolo del sole di mezzanotte e naturalmente in inverno di quello altrettanto emozionante delle aurore boreali. E se avete voglia di rituffarvi in città, andate a Svolvaer, non ve ne pentirete..

Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui