Isola di Capri: il tesoro del Golfo di Napoli

L’isola di Capri è una destinazione turistica celebre in tutto il mondo per la sua bellezza naturale, la sua storia e la sua cultura. Situata nel Golfo di Napoli, la piccola isola a forma di ferro di cavallo attira visitatori da ogni angolo del mondo con le sue coste rocciose, le acque cristalline del Mediterraneo, i suoi giardini incantevoli e le sue stradine strette e tortuose.

Ma Capri non è solo un paradiso per gli occhi. L’isola ha anche una storia antica, che risale all’epoca romana, quando era un luogo di villeggiatura per l’élite dell’impero. Nel corso dei secoli successivi, Capri ha attirato scrittori, artisti e intellettuali di ogni genere, tra cui Friedrich Nietzsche, Jean-Paul Sartre, Pablo Neruda e Graham Greene.

Oggi, Capri è una meta turistica di prim’ordine, che attira visitatori per le sue spiagge, i suoi villaggi pittoreschi, i suoi negozi di lusso e i suoi ristoranti di classe mondiale. Ma c’è molto di più da scoprire sull’isola di Capri.

Storia

La storia di Capri risale all’antica Grecia, quando l’isola era conosciuta come “Capreae“. I greci erano attratti dall’isola per la sua posizione strategica nel Golfo di Napoli, ma non si insediarono mai sull’isola. Fu solo nell’era romana che Capri divenne un luogo di villeggiatura per l’élite dell’impero. L’imperatore Tiberio costruì diverse ville sull’isola, tra cui la celebre Villa Jovis, che domina l’isola dal Monte Tiberio.

Dopo la caduta dell’impero romano, Capri passò sotto il controllo dei Bizantini e poi dei Normanni. Nel Medioevo, l’isola fu un importante centro religioso, con numerosi monasteri e chiese. Durante il Rinascimento, Capri fu un luogo di ispirazione per gli artisti e gli intellettuali dell’epoca. Nel XIX secolo, l’isola divenne una meta turistica di lusso, frequentata da scrittori, artisti e intellettuali di ogni genere. Durante la Seconda Guerra Mondiale, Capri fu occupata dalle truppe tedesche, ma l’isola non subì danni significativi. Dopo la guerra, Capri tornò ad essere una meta turistica di lusso e divenne celebre in tutto il mondo grazie ai film di Hollywood e alle canzoni pop che ne parlavano.

Attrazioni turistiche

Capri offre una vasta gamma di attrazioni turistiche, tra cui:

  • Grotta Azzurra: una delle grotte marine più famose del mondo, famosa per il suo intenso colore blu e per le acque cristalline.
  • I Giardini di Augusto: un bellissimo giardino botanico situato sulla sommità della città di Capri, che offre una vista panoramica mozzafiato sull’isola e sul Golfo di Napoli.
  • Villa San Michele: una villa del XIX secolo situata ad Anacapri, costruita su un antico sito romano, che offre una vista panoramica sulla baia di Marina Grande.
  • Monte Solaro: la cima più alta dell’isola, raggiungibile con una funicolare o a piedi, offre una vista spettacolare sulla costa e sul mare.
  • Certosa di San Giacomo: un monastero del XVII secolo situato a Capri, che oggi ospita un museo e una galleria d’arte.
  • Piazzetta: la piazza principale di Capri, un luogo ideale per fare shopping, gustare un gelato o una bevanda e ammirare la vita sociale dell’isola.
  • Chiesa di San Michele: una chiesa barocca situata nella città di Anacapri, famosa per il suo pavimento in maiolica del XVIII secolo.
  • Sentiero dei Fortini: un sentiero panoramico che collega la città di Capri ad Anacapri, che offre una vista mozzafiato sul mare e sui faraglioni.
  • Spiaggia di Marina Piccola: una piccola ma bellissima spiaggia situata nella baia di Marina Piccola, ideale per nuotare e prendere il sole.
  • Faraglioni: tre massi rocciosi che emergono dal mare al largo della costa di Capri, considerati uno dei simboli dell’isola.

Cosa mangiare a Capri

  • Insalata Caprese: un piatto fresco e semplice a base di pomodori, mozzarella di bufala e basilico fresco, tipico dell’isola di Capri.
  • Ravioli Capresi: pasta ripiena di caciotta, parmigiano, uova, prezzemolo e pepe nero, servita con pomodoro e basilico.
  • Parmigiana di melanzane: un piatto a base di melanzane fritte, pomodoro, mozzarella e basilico, cotto al forno.
  • Zuppa di pesce: una zuppa di pesce a base di pesce fresco, pomodoro, aglio, prezzemolo e vino bianco.
  • Spaghetti con le vongole: spaghetti con vongole fresche, aglio, peperoncino e prezzemolo, tipico della cucina mediterranea.
  • Limoncello: un liquore tradizionale di Capri e del Sud Italia a base di limoni freschi, zucchero e alcool, servito come digestivo.
  • Torta Caprese: una torta al cioccolato a base di mandorle, tipica di Capri.
  • Gelato alla crema di limone: un gelato fresco e cremoso a base di limoni di Capri, perfetto per una calda giornata estiva.
  • Frittura di pesce: una frittura di pesce misto, servita calda e croccante, tipica della cucina campana.
  • Pizza Caprese: una pizza semplice a base di pomodoro, mozzarella di bufala, basilico fresco e olio d’oliva extra vergine.

Immersioni a Capri

Capri è un’ottima destinazione per fare immersioni, grazie alle acque cristalline e alla varietà della vita marina che si possono trovare. Ecco alcune delle migliori località per fare immersioni a Capri:

  • Grotta Azzurra: la grotta marina più famosa di Capri, dove i subacquei possono esplorare la bellezza delle formazioni rocciose e della vita marina all’interno della grotta.
  • Punta Carena: una località a sud-ovest dell’isola, caratterizzata da pareti rocciose e una ricca vita marina, tra cui gronghi, barracuda, polpi e spugne.
  • Faraglioni di Capri: questi massi rocciosi al largo della costa di Capri offrono una magnifica esperienza di immersione, con pareti verticali e una grande varietà di fauna marina.
  • Marina Grande: la principale spiaggia di Capri è un luogo ideale per fare immersioni notturne, grazie alla presenza di diverse specie di polpi e seppie che escono dalle loro tane di notte.
  • Scoglio del Monacone: una zona di immersione che si trova a nord dell’isola, dove i subacquei possono esplorare una serie di grotte, pareti verticali e una ricca varietà di fauna marina, tra cui aragoste, orate e barracuda.

Per fare immersioni a Capri, è possibile contattare una delle numerose scuole di subacquea presenti sull’isola, che offrono corsi per principianti e per subacquei esperti, e organizzano immersioni guidate a diverse profondità e in diverse località.

Tags :

Share :

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Lascia un commento

Ultimi articoli

Le schede degli organismi marini