Il maltempo ed il forte fonte ha fatto spiaggiare sulla costa di San Francisco migliaia di pesci pene, dei vermi marini (anche se il nome può confondere ) appartenenti al phylum degli anellidi.

Le immagini sono state diffuse dalla riviste scientifica Bay nature. I vermi sono stati ritrovati la mattina del 6  dicembre sulla spiaggia di Drakes Beach. Secondo i ricercatori arrivati sul posto, i vermi erano ancora in vita. I pesci pene normalmente vivono nascosti sotto la sabbia. Sembra che siano state le forti raffiche di vento a disseppellire i vermi dall’aspetto fallico. I vermi sono stati presi d’assalto dagli uccelli marini.

I pesci pene sono di grande interesse culinario in Corea dove vengono mangiati crudi con sale ed olio di semi. Anche i cinesi li apprezzano e li mangiano soffritti con verdure oppure essiccati e ridotti in polvere. Come il bibi, il pesce pene è utilizzato nella pesca sia sportiva che professionale per l’innesco dei palamiti.

Al momento stai visualizzando Invasione di pesci pene sulle spiagge della California

Marcello Guadagnino

Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento