IL PRIMO VIAGGIO DI «GENTING DREAM» CON GLI ARREDAMENTI MADE IN ITALY DI TINO SANA

Il Giornale dei MARINAI Nautica e barcheIL PRIMO VIAGGIO DI «GENTING DREAM» CON GLI ARREDAMENTI MADE IN ITALY DI TINO SANA
0
(0)

In mare, l’ultimo capolavoro di Tino Sana, con a bordo anche un boutique hotel.

La Star Cruise “Genting Dream”, una delle più belle crociere al mondo, con a bordo gli allestimenti firmati da Tino Sana, la storica azienda di arredamento made in Italy, il 12 ottobre 2016 ha intrapreso il suo primo viaggio. Dopo la consegna da parte del cantiere Meyer Werft alla compagnia Dream Cruise, la nave attraverserà lo stretto di Gibilterra, il Mar Mediterraneo, il Canale di Suez e l’Oceano Indiano, guardando infine all’home port di Guangzhou (Cina).

Un viaggio da sogno, con scali in India, Singapore, Vietnam e Hong Kong, raggiungendo Guangzhou il prossimo 13 novembre, ma anche un altro successo per l’eccellenza italiana nella lavorazione del legno dell’azienda Tino Sana, che solo nel 2016 ha realizzato gli interni di ben 7 navi da crociera.

02-tino-sana-genting-dreamLunga 335 metri e larga 39,7, Genting Dream potrà ospitare fino a 3.400 passeggeri nelle sue 1.674 cabine, il 75% delle quali dotate di balcone. Progettata specificamente per il mercato orientale, Genting Dream proporrà a bordo oltre 35 ristoranti e bar, diverse aree di intrattenimento, spazi all’aperto ed un esclusivo Genting Club, un boutique hotel in area riservata, con 142 suite lussuose ed esclusive che garantiranno agli ospiti speciali privilegi, tra cui accessi prioritari e maggiordomo personale.

Genting Dream si aggiunge così a un portfolio di prestigiosi lavori eseguiti da Tino Sana in campo navale, tra cui: Norvegian Cruise line “Bliss”, che sarà presentata a novembre, Regent Seven Seas cruises “Seven Seas Explorer”, una delle navi più lussuose al mondo, Royal Caribbean cruise line “Ovation of the Seas”, Holland Konigsdam, Carnival Vista e Viking Cruise Line “ Viking Sea”, consegnata a marzo e lavorata presso lo stabilimento di Ancona. Ma anche: Crown Odissey, Carnival Destiny, Voyager of the Seas, la Oasis of the Seas, per citarne solo alcune.

Tino Sana, specialista del settore, impiega nella sede di Almenno San Bartolomeo (Bg) 160 persone per un’area produttiva di 60.000 mq di cui 30.000 mq coperti, con un fatturato da 33 milioni di euro (dati 2014), realizzato per il 70% su commesse estere. L’azienda negli anni si è distinta, oltre che per gli arredamenti navali, per importanti opere sia in Italia che nel mondo, come l’Università di Tripoli in Libia, il Gritti Palace a Venezia, il Ritz di Place Vandome inaugurato nel giugno 2016, e molti altri ancora. Dal 1987, inoltre, si adopera per il Museo del Falegname, luogo di culto in cui ripercorrere la storia del legno, inaugurato nella versione definitiva il 28 ottobre del 2000, e per la Scuola del Falegname ospitata direttamente in azienda, per favorire l’incontro tra formazione e mondo del lavoro, tra giovani e imprese.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (5) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino
nomi oceani CHI HA SCELTO IL NOME DEGLI OCEANI?
5 (1) Vi siete mai chiesti qual è l’origine del nome degli oceani? Come è stato possibile
Inquinamento: trote selvatiche dipendenti dalla metanfetamina
4 (1) Animali che si drogano (o che lo fanno non consapevolmente) Uno studio condotto
mal di mare Naupatia o mal di mare : cosa fare e come prevenire
5 (3) Classificato tra le cinetosi (malessere che si presenta durante un viaggio), il mal