Il vulcano potrebbe essere  ancora attivo

Il vulcano Marsili è ancora in attività. Lo conferma un lavoro pubblicato sulla rivista Gondwana Research svolto da CNR e Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Il vulcano è situato nel mar Tirreno proprio la Calibra e la Sicilia.

La nave oceanografica Universitatis ha studiato la natura del vulcano partendo dalla base, a 839 metri è stata prelevata una colonna di sedimento che ha evidenziato due livelli di ceneri vulcaniche dello spessore di 15 e 60 centimetri, la cui composizione chimica risulta coerente con quella delle lave del vulcano”.

vulcano-marsilii-2-il-giornale-dei-marinai Il Marsili non dorme
Mappa 3d del Vulcano Marsili

Si pensava che il vulcano Marsili fosse in quiete da circa 100.000 anni ma invece dopo i prelievi di sedimenti sono stati datati i gusci di organismi fossili che vi erano contenuti. Grazie alle analisi al carbonio 14 si è potuto stabilire che l’età delle ceneri è di 3000 e 5000 anni fa. Questo testimonia che che negli ultimi 10.000 anni il vulcano è stato in attività eruttando lava più volte.

vulcano-marsilii-3 Il Marsili non dorme
La base del vulcano ha un’area di circa 160 Km quadrati

Guido Ventura  ricercatore dell’istituto nazionale di geofisica non esclude che il Marsili possa riprendere le attività sismiche e chiede che venga inserito nella lista italiana dei vulcani attivi insieme al Vesuvio, Campi Flegrei, Stromboli, Vulcano, Lipari ed Etna.

Replica

Please enter your comment!
Please enter your name here