Il libretto di navigazione – divenire pescatori

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email

Il libretto di navigazione è un documento di lavoro essenziale per il personale marittimo appartenente alle categorie delle matricole della gente di mare. Esso rappresenta una vera e propria abilitazione alla navigazione, contenendo informazioni anagrafiche e una fotografia dell’intestatario, i suoi titoli di studio, eventuali onorificenze, il suo gruppo sanguigno, i corsi propedeutici effettuati e le esperienze di navigazione sulle navi mercantili di ogni tipo, indipendentemente dalla loro bandiera nazionale.

Il libretto di navigazione viene concesso ai membri della gente di mare di 1ª e 2ª categoria, mentre quelli di 3ª categoria ricevono un foglio di ricognizione. È importante notare che solo il libretto di navigazione abilita alla professione marittima, ma l’abilitazione per la gente di mare di terza categoria è limitata al traffico locale e alla pesca costiera.

Il libretto di navigazione ha anche valore di libretto di lavoro per il servizio prestato dagli iscritti alle matricole della gente di mare a bordo delle navi e dei galleggianti. Inoltre, esso viene considerato come un documento di identità personale valido e funge da passaporto per le esigenze connesse all’esercizio della professione marittima.

Il libretto di navigazione viene rilasciato dalle Capitanerie di porto (o, in casi eccezionali, dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Porto Santo Stefano) di iscrizione e viene consegnato al comandante della nave direttamente o tramite l’ufficio marittimo o consolare del luogo in cui si trova la nave in cui l’iscritto si imbarca per la prima volta.

I documenti sanitari

I documenti sanitari del marittimo includono diversi certificati e tesserini che attestano la sua idoneità alla navigazione e alla salute di bordo.

Uno di questi documenti è il certificato medico della visita biennale, che viene allegato al Libretto di navigazione del marittimo. Durante la visita, viene effettuato un controllo sanitario e la data di scadenza viene annotata nel Libretto di navigazione. È importante verificare sempre la data di scadenza per evitare di incorrere in sanzioni o impedimenti all’imbarco.

Inoltre, prima dell’imbarco, il marittimo deve sottoporsi a una visita sanitaria pre-imbarco per assicurarsi di essere abilitato al lavoro di bordo. Questo controllo sanitario è necessario per prevenire eventuali rischi per la salute degli altri membri dell’equipaggio e garantire la sicurezza della navigazione.

Infine, a seconda delle destinazioni delle navi su cui il marittimo si imbarca, possono essere necessarie vaccinazioni particolari. Queste vaccinazioni vengono annotate nel tesserino delle vaccinazioni, che viene eseguito e aggiornato dalla Sanità Marittima. Il tesserino è un documento importante per garantire la sicurezza sanitaria a bordo e permettere al marittimo di viaggiare senza problemi.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Pinterest
Email
Tags :

Lascia un commento

Ultimi articoli
Le schede degli organismi marini