I pescispada stanno scomparendo: la denuncia di Oceana

Il Giornale dei MARINAI La pesca professionale, NewsI pescispada stanno scomparendo: la denuncia di Oceana
0
(0)

Un calo del 70% degli stock ittici di pescispada in MEditerraneo. L’ONG OCEANA insorge e serve il conto della pesca eccessiva degli ultimi 30 anni.

Molti di voi ricorderanno i grossi pescispada che una volta arrivavano in porto a bordo dei pescherecci che rientravano dopo aver gettato in mare migliaia e migliaia di ami con i palamiti. Dimensioni che negli anni si sono sempre piu’ ridotte sino ad oggi, dove sempre piu’ spesso le stesse imbarcazioni rientrano con piccoli spadini (dai 4 ai 7 Kg) rimasti vittime degli ami affilati e, portati comunque a terra per essere venduti. Sembrano casi isolati, ma non e’ cosi per nulla, anzi! Io ne ho visti tanti, forse troppi. Tutti della stessa dimensione, tutti ancora giovani che non hanno avuto la fortuna di potersi riprodurre almeno una volta. E’ stata oltrepassata una soglia pericolosa e adesso dobbiamo fare i conti con il mare.

piccoli pescispada al mercato

piccoli pescispada al mercato

I pescispada sono quasi del tutto scomparsi. In Sicilia, in Calabria, ma anche in Spagna, Francia e Grecia. Una volta a dar man forte a questo scempio erano le spadare. Reti che catturavano tutto cio’ che passava sulla loro rotta. Le dimensioni non contavano, contava la quantità. Le spadare oggi sono state abolite ma i pescispada non sono tornati. Non sono tornati perche’ ormai il limite era superato. li esemplari che riescono a diventare adulti sono sempre meno e quelle riproduzioni non riescono a risollevare gli stock. E non potranno mai farlo se non si mette un freno a questa pesca sconsiderata.

Un grido d’allarme mai ascoltato

mortality-doubleGià da qualche anno si temeva il peggio, oggi ne siamo consapevoli e si richiede con urgenza una soluzione. A gridarlo ad alta voce e’ la ONG OCEANA che con un report molto dettagliato chiede fermamente di rimodellare la pesca al pesce spada per far rifiorire gli stock. Decenni di pesca eccessiva infatti hanno ridotto gli stock di circa il 70%. Un pesce che per centinaia, forse migliaia di anni ha contribuito in modo significativo all’economia del Mediterraneo in particolare in Grecia, Spagna ed Italia. Un prodotto del mare che venduto a tranci puo’ arrivare a costare sino a 25 euro al Kg. Tuttavia, il numero di esemplari in Mediterraneo e’ precipitato a livelli critici e nel Mare Nustrum non resta che un 30% rispetto agli anni 70.

Oceana chiede con fermezza un piano di recupero immediato per ricostruire gli stock di pesce in Mediterraneo. Un piano basato su regole scientifiche, come già avvenuto per i tonni.  A novembre potremmo saperne di piu’ dopo che la ICCAT si riunirà.

Favorevoli o contrari?

Sia l’opinione pubblica che le associazioni di settore si stanno mobilizzando. Se qualcuno sembra essere favorevole a valutare l’inserimento delle quote,  come il Sottosegretario alle politiche agricole Giuseppe Castiglione, dall’altra parte sia Federcoopesca che UNCI agroalimentare sono dalla parte dei pescatori sottolineando che con l’introduzione delle quote potrebbero trovar spazio speculazioni oltre che riduzioni dei posti di lavoro.

La pesca con la feluca:quando una volta la pesca del pescespada era veramente sostenibile.

La pesca del pescespada con la feluca, tra le tecniche più antiche al mondo è considerata tra le piu sostenibili vista la limitata quantità di pesci che possono essere pescati. Alla base infatti non c’è l’utilizzo delle lenze o reti chilometriche per la pesca ma delle fiocine con cui il pesce è arpionato da un singolo uomo, ed in modo ravvicinato dall’imbarcazione.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (5) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino
nomi oceani CHI HA SCELTO IL NOME DEGLI OCEANI?
5 (1) Vi siete mai chiesti qual è l’origine del nome degli oceani? Come è stato possibile
Inquinamento: trote selvatiche dipendenti dalla metanfetamina
4 (1) Animali che si drogano (o che lo fanno non consapevolmente) Uno studio condotto
mal di mare Naupatia o mal di mare : cosa fare e come prevenire
5 (3) Classificato tra le cinetosi (malessere che si presenta durante un viaggio), il mal