I Campagna di scavo archeologico Castel di Tusa

Il Giornale dei MARINAI EVENTI, NewsI Campagna di scavo archeologico Castel di Tusa
0
(0)

I Campagna di scavo archeologico Castel di Tusa (Messina) 18 luglio – 12 agosto 2016

Tusa è un piccolo paese posto sulla costa tirrenica che conserva numerosi tesori paesaggistici e naturali (bandiera blu 2015 e 2016), oltre che archeologici (sito archeologico di Alesa). A partire dal 18 luglio 2016 si svolgerà la I campagna di scavo archeologico nell’area della necropoli settentrionale di Alesa. Il sito è posto a 150 metri dalla spiaggia, a poche decine di metri dalla stazione ferroviaria, lungo la Strada Statale 113. L’attività di scavo diretta dall’Università degli Studi di Palermo, Dipartimento Culture e Società, Cattedra di Topografia antica, sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza BB.CC.AA. di Messina e con il supporto logistico del Comune di Tusa si propone di chiarire la funzione, la cronologia e la topografia dell’area di questo quartiere extraurbano di Alesa. Al termine della campagna sarà rilasciato l’attestato di partecipazione valido per il riconoscimento dei CFU.

I campagna di scavo archeologico Castel di Tusa

Attività
-Scavo archeologico con metodologia stratigrafica diretta dal personale dell’Università degli -Studi di Palermo
-Redazione schede SAS, US, USM, giornale di scavo
-Rilievo archeologico diretto e indiretto (con total station)
-Fotografia archeologica

Laboratori
-Lezioni frontali tenute dal personale dell’Università degli Studi di Palermo
-Lezioni di metodologia e tecniche di scavo
-Nozioni di GIS e AutoCad
-Disegno dei materiali archeologici
-Pulitura e schedatura materiali

Escursioni
-Halaesa
-Himera
-Fiumara d’Arte

Programma della campagna di scavo 2016

Domenica
• Arrivo e sistemazione in appartamento
• Cena in ristorante

Lunedì – Giovedì
• Ore 7:00 sveglia e colazione
• Ore 8:00 inizio attività di scavo
• Ore 12:00 pausa pranzo in cantiere
• Ore 13:00 ripresa attività di scavo e/o attività laboratoriali
• Ore 16:00 fine delle attività
• Ore 21:00 cena in ristorante

Venerdì
• Ore 7:00 sveglia e colazione
• Ore 8:00 inizio attività di scavo
• Ore 12:00 pausa pranzo in cantiere e fine attività
• Ore 16:00 visita guidate (siti archeologici del circondario)
• Ore 21:00 cena in ristorante
locandina_scavo

Modalità di iscrizione alla campagna di scavo 2016

Modalità di iscrizione: Domanda in carta libera contenente le generalità complete, titoli di studio e curriculum vitae, da inoltrare per e-mail unitamente alla ricevuta del versamento dell’acconto di euro 50,00 sul C/C 5386 intrattenuto presso: Banca CREDEM filiale 456 Corleone – IBAN IT27C0303243330010000005386, entro il 30/06/2016 alla segreteria organizzativa.

I partecipanti dovranno inoltre esser minuti di un’assicurazione personale contro gli infortuni

Quota di partecipazione: euro 250,00 (una settimana) – euro 400,00 (due settimane) euro a persona IVA inclusa. (La quota comprende: alloggio, vitto, mezzi di trasporto durante la permanenza al campo, visite guidate, incontri e laboratori didattici).

Periodo e destinatari: periodo: 18 Luglio /12 Agosto 2016 – -Turni settimanali (da Domenica a Venerdì) Max N° 10 unità a turno.

Vitto e alloggio: Appartamenti arredati, pranzo in cantiere, cena in ristorante

Associazione Argosbeniculturali

Via Castellana, 87
90135 Palermo
P.IVA 97306870821

+39 3926669572
info@argosbeniculturali.com

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (5) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino
nomi oceani CHI HA SCELTO IL NOME DEGLI OCEANI?
5 (1) Vi siete mai chiesti qual è l’origine del nome degli oceani? Come è stato possibile
Inquinamento: trote selvatiche dipendenti dalla metanfetamina
4 (1) Animali che si drogano (o che lo fanno non consapevolmente) Uno studio condotto
mal di mare Naupatia o mal di mare : cosa fare e come prevenire
5 (3) Classificato tra le cinetosi (malessere che si presenta durante un viaggio), il mal