orca granny


La celebre ultracentenaria GRANNY si è fatta fotografare in piena forma. E’ saltata fuori dall’acqua come una ragazzina.

Il fotografo Gary Sutton è riuscito a fotografare l’orca GRANNY, che a quanto pare è ancora in “piena forma”. Sutton, che lavora con il gruppo Wild Whales di Vancouver era convinto di aver fotografato una delle orche più giovani del gruppo. Quando al computer poi ha guardato bene le foto si è accorto  che si trattava proprio dell’orca GRANNY, l’orca più vecchia del mondo.

orca-granny L'orca GRANNY si è fatta viva, e mostra con orgoglio i suoi 104 anni
L’ultracentenaria orca GRANNY

L’orca granny, nota anche come J2 è la più antica orca vivente conosciuta. Sembra infatti che l’orca sia nata nel 1911 e ne abbia passate tante. Nel 1967 infatti l’orca Granny fu catturata e rinchiusa in un parco acquatico ma fu rilasciata in mare ben presto perchè considerata troppo vecchia. Invece l’Orca Granny è ancora viva e vegeta e ritorna tutti gli anni tra le acque di Vancouver dove va a nutrirsi dei freschi salmoni, che forse, hanno permesso la sua longevità.

Altre orche centenarie

La vita media di un’orca selvatica è stimata in 60/80 anni: Lummi, del  K-Pod, è morto nel 2008 all’età di 98 ed Ocean Sun dell’L-Pod Ocean Sun  si pensa che abbia 85 anni. Una delle più antiche balene in cattività, Tokitae, o Lolita, del Miami Seaquarium, catturato nel 1970, ha 50 anni. Le orche in cattività vivono molto meno: circa 20 – 30 anni.

980x L'orca GRANNY si è fatta viva, e mostra con orgoglio i suoi 104 anni

 

Sommario
640x364 L'orca GRANNY si è fatta viva, e mostra con orgoglio i suoi 104 anni
Nome articolo
L'orca GRANNY, L'orca ultracentenaria.
Descrizione
L'orca GRANNY, l'orca ultracentenaria salta come una giovincella. Ben 104 anni e non sentirli!
Autore
Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui