La grande barriera corallina Australiana

Il Giornale dei MARINAI ReportageLa grande barriera corallina Australiana
0
(0)

2300 chilometri, 900 isole, 334.440 chilometri quadrati e piu di 2900 reef. Ecco a voi la grande barriera corallina Australiana.

Fu nel 1768 che James Cook, esploratore e cartografo inglese parti alla volta Pacifico a bordo della nave oceanografica della Royal Navy Endeavour. Cook parti’ alla scoperta del continente meridionale conosciuta ai Tempi come Terra Australis. Cook navigando in direzione sud-ovest da Tahiti scopri’ dapprima la Nuova Zelanda e poi prosegui’ il suo viaggio verso ovest dove raggiunse la costa sud orientale dell’Australia nel 1770. Cook sbarco’ su una baia dalla flora insolita che Cook ed il suo compagno di viaggio Banks battezzarono  Botany Bay. Navigando ancora verso nord il navigatore si accorse dei bassi fondali che separavano la laguna dalla costa. Diverse volte infatti la loro imbarcazione rimase incagliata. Cook rimase stranito dalla dimensione della barriera che dai 10 ai 160 Km di distanza dalla costa. Addirittura la nave rimase incagliata nel reef e fu tirata in secca per essere riparata. Le operazioni durarono circa 2 mesi e Cook ebbe modo di studiare e scoprire le meraviglie della più grande barriera corallina del mondo.

la grande barriera corallina australiana

la grande barriera corallina australiana

A Cook seguirono generazioni di esploratori e scienziati che affascinati dalle fattezze della grande barriera corallina cercarono di scoprirne l’origine studiandola sia in superficie che sott’acqua. Stretti canali tortuosi separano i circa 2900 banchi ed isole costituite solamente da puro corallo. La grande barriera corallina e’ vasta e si diversifica in ogni sua formazione. Se in alcuni punti a nord dell’Australia la barriera e’ una striscia stretta di corallo a sud si estende sino a 320 Km di larghezza. Lungo la barriera corallina insistono anche i Wonky Hole, delle sorgenti sottomarine di acqua dolce che si mescola all’oceano. I coralli che compongono la Grande Barriera Corallina  sono diversi. Si possono contare infatti sino a 400 specie differenti di coralli duri. Un vero paradiso per le specie marine.

Gli abitanti della grande barriera corallina

Abitanti della barriera corallina

Abitanti della barriera corallina

Non solo coralli dunque  ma più di 4000 specie differenti di molluschi (tra cui molluschi giganti come la Tridacna); 1500 specie di pesci differenti tra cui 134 specie di squali. Ancora 200 specie di uccelli e 20 rettili tra cui le tartarughe marine.

La grande barriera corallina si trova al largo della costa del Queensland nell’Australia del Nord. La grande barriera corallina e’ cosi estesa da poter essere vista anche dallo spazio. Si tratta infatti della più grande struttura fatta da un essere vivente (ancora più grande della grande muraglia cinese realizzata dall’uomo). Sono dei piccoli costruttori a realizzarla, i polipi corallini appartenenti alla classe animale degli Antozoi. Piccoli polipi che si radunano in colonie e che costruiscono un esoscheletro di carbonato di calcio per protezione.

Conservazione

barriera corallina in australiaLa grande barriera corallina e’ protetta dal Parco Marino della Grande Barriera Corallina che limita lo sfruttamento delle risorse, l’impatto dell’uomo ma soprattutto regola i numerosi turisti che ogni anno visitano i coralli dei reef. Purtroppo la qualità della acque di deflusso sempre più acide ed il cambiamento climatico sta mettendo in difficoltà la grande barriera corallina. I coralli infatti si stanno sbiancando ovvero stanno perdendo il loro colore dato da delle piccole alghe unicellulari chiamate zooxantelle simbionti dei coralli. Lo sbiancamento dato dall’allontanamento delle zooxantelle equivale infatti alla morte dei coralli.

Curiosità sulla grande barriera corallina

-La barriera corallina Australe si estende per 334.440 chilometri quadrati. In pratica piu’ grande dell’Italia.

-Come già detto la grande barriera corallina e’ visibile anche dalla luna.

-Nel 1981 e’ stata dichiarata patrimonio dell’umanità

-La grande barriera corallina protegge le coste dell’Australia da onde e tempeste facendo da cuscino tra l’oceano e gli abitanti del continente.

-La grande barriera corallina e’ una delle sette meraviglie del mondo.

FONTI
1) Great barrier reef
2) Unesco
3) Australian Gouvenament

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (5) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino
nomi oceani CHI HA SCELTO IL NOME DEGLI OCEANI?
5 (1) Vi siete mai chiesti qual è l’origine del nome degli oceani? Come è stato possibile
Inquinamento: trote selvatiche dipendenti dalla metanfetamina
4 (1) Animali che si drogano (o che lo fanno non consapevolmente) Uno studio condotto
mal di mare Naupatia o mal di mare : cosa fare e come prevenire
5 (3) Classificato tra le cinetosi (malessere che si presenta durante un viaggio), il mal