Global Fishing Watch. Google lancia un’applicazione per la lotta contro la pesca illegale

Global Fishing Watch
Global Fishing Watch

L’azienda di Mountain View ha lanciato lo strumento Global Fishing Watch per monitorare le grandi navi da pesca in tempo reale, al fine di combattere  la pesca illegale.
La nuova applicazione, sviluppata con le ONG Oceana e SkyTruth, è stata presentata da Google, Venerdì 14 novembre a Sydney, in occasione del meeting dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura e delle Risorse Naturali (IUCN).
Global Fishing Watch è una piattaforma che consentirà di seguire in tempo reale, grazie all’analisi di milioni di dati, i movimenti delle imbarcazioni da pesca, evidenziando le situazioni di illegalità.  Questo strumento viene utilizzato per identificare e monitorare migliaia di barche da pesca in tempo reale, grazie al sistema AIS (Automatic Identification System), che fornisce la posizione delle navi in tutto il mondo. Il prototipo è in grado di integrare i dati provenienti da 3.000 imbarcazioni su una flotta globale di oltre 1,3 milioni di imbarcazioni commerciali.

Quello che succede in mare è spesso invisibile, il che limita la nostra capacità di comprendere i problemi  affrontano gli oceani,”

Per  Oceana,  queste nuove tecnologie  aiuteranno ad individuare situazioni di illegalità e saranno un deterrente contro le violazioni delle aree vietate alla pesca. “Questo consentirà di stabilire politiche, limiti e misure di protezione per garantire il ripopolamento dei pesci e aiuterà a provvedere all’alimentazione delle popolazioni”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui