1

Francia: Pescato un piranha in un laghetto sportivo.

Solitamente per osservare i piranha dobbiamo andare a visitare un acquario o attraversare l’oceano per trovarli nel loro ambiente naturale, il Sud America, solitamente…

jean-claude-charpy-a-gauche-montre-la-prise-au-president-michel-dorner Francia: Pescato un piranha in un lago sportivo
Jean-Claude Charpy (a sinistra) mostra la preda al Presidente Michel Dorner.

 Ma in Francia, in un lago di pesca situato a poche centinaia di Km da Strasburgo, c’è chi non solo lo ha pescato ma è stato pure morso al dito.  È accaduto la scorsa settimana al lago sportivo Ballastière di Sainte – Margherite, quando Jean- Claude Charpy, titolare del lago di pesca, ha visto con i suoi occhi catturare il piranha.

Mi sono avvicinato per aiutare un pescatore che aveva catturato un luccio, avevo preso il guadino quando la seconda canna è partita. Quando il pesce è arrivato sul bordo eravamo increduli…aveva proprio pescato un piranha …

Quando Charpy, fornaio ormai in pensione ha provato a slamare il pesce, lo stesso lo ha morso al dito.

piranha Francia: Pescato un piranha in un lago sportivoCi siamo subito chiesti come fosse arrivato fin qui, dice Charpy, sicuramente è  l’atto dannoso di un proprietario di un acquario domestico che se è voluto liberare.

Michael Dorner, Presidente del consorzio di pesca e di tutela dell’ambiente acquatico è sconcertato. Non so come questo pesce si sia potuto adattare alle acque fredde dei laghetti francesi, sicuramente è sorprendente quanto accaduto quanto pericoloso per la nostra fauna acquatica.

Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui