Si tratta della nave SS Montecarlo affondata il giorno di capodanno del 1937 durante una tempesta.

Ha una lunga storia da raccontare la nave SS Montecarlo. Nata come petroliera nel 1921 dopo un decennio è stata trasformata in un casinò dove ai tempi del proibizionismo americano si potevano trovare alcol e prostitute aggirando la legge con uno stratagemma. La nave infatti era stata ancorata al largo di Coronado Beach  fuori le 3 miglia dunque in acque internazionali (poi aumentate in 12) dove non aveva potere la legislazione statale e federale. La notte del 1 gennaio del 1937 la SS Montecarlo a causa di una forte tempesta si spiaggiò. A causa però delle attività illegali che si svolgevano all’interno della nave nessuno la rivendicò e la SS Montecarlo rimase sulla spiaggia di San Diego. La nave in passato è stata è stata depredata dai sub e sembra anche che un bambino tempo fa sia riuscito a trovare dei dollari d’oro e d’argento per una cifra di circa 150.000 dollari. Spesso dopo forti mareggiate la nave torna visibile ma mai come questa volta. Sembra che sia stato proprio il “Bambin Gesù” o El Niño a disseppellire la nave dopo una forte mareggiata. Non si sa per quanto tempo resterà visibile, è molto probabile infatti che la nave tornerà a nascondersi sotto e sabbie in breve tempo.

 

 

Replica

Please enter your comment!
Please enter your name here