Delizie di mare: Le migliori ricette di pesce e gli abbinamenti di vino per un’esperienza culinaria ottimale

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Con l’avvicinarsi dell’estate, il pensiero di gustare i frutti di mare freschi diventa ancora più attraente. Le prelibatezze di mare variano da una cultura all’altra e, sebbene siano già deliziose di per sé, l’abbinamento con il vino giusto può elevare l’esperienza a nuovi livelli. Comprendere l’arte dell’abbinamento del vino con i frutti di mare può portare a combinazioni indimenticabili. In questo articolo vi presenteremo alcuni dei migliori piatti di mare e abbinamenti di vino.

Cozze con harissa e basilico e Sauvignon Blancs o Vermentino

Questo piatto è un’entusiasmante combinazione di sapori forti e piccanti e di una consistenza masticabile dei muscoli. A base di pasta di peperoncino, aglio e diverse spezie, con l’aggiunta del basilico, il piatto è una miscela di sapori decisi, che devono essere bilanciati dalla bevanda scelta.

Quando si abbina un vino a una ricetta di questo tipo, è meglio optare per un’opzione che abbia un’elevata acidità. Solitamente croccante, il vino bianco è in grado di bilanciare perfettamente i diversi sapori del piatto. Il Sauvignon Blanc si abbina perfettamente alle cozze con harissa e basilico. Questa combinazione è uno dei migliori piatti estivi che si possano provare. Anche il vino bianco italiano, il Vermentino, può essere un’ottima scelta. Con i suoi aromi, il vino può contrastare la piccantezza del cibo. Il Grattamacco Vermentino Bolgheri 2020 o il Capichera Vign’Angena Vermentino 2022 si abbinano bene alle cozze con harissa e basilico.

Scampi e Pinot Grigio

Se siete amanti dei frutti di mare, non potete non conoscere i piatti a base di gamberi, in particolare gli scampi. Sono amati per il loro gusto deciso, basato su aglio, burro e olio d’oliva. Inoltre, le scaglie di peperoncino e il gusto dolce ma sapido dei gamberi conferiscono al piatto un sapore delicato, mentre le consistenze dei frutti di mare e della pasta si completano a vicenda. Per questo abbinamento, vi consigliamo il Pinot Grigio. Con la sua forte acidità, i vini, come il Tunella Pinot Grigio 2021, sono in grado di resistere al forte sapore dell’aglio e di creare una perfetta armonia di sapori.

Salmone alla griglia e Pinot Nero

Quando si tratta di scegliere la varietà di pesce preferita, molti scelgono il salmone rispetto a qualsiasi altra opzione. Il motivo è da ricercare nei numerosi benefici per la salute di questo pesce e nella sua estrema versatilità. A seconda di come si sceglie di grigliare il salmone, questo può adattarsi e cambiare i suoi sapori dominanti. Di solito è saporito, ma con una leggera nota di dolcezza. Se preparato con aglio o limone, questi sapori possono essere evidenziati nel piatto. Abbinandolo al Pinot Nero si può creare un’incredibile combinazione di sapori e consistenze. Un vino dal sapore leggero e fruttato, come il Framingham Pinot Noir 2018, si sposa bene con la consistenza delicata e cremosa del pesce, dando vita alla combinazione preferita di pesce e vino.

Bisque di aragosta e Chardonnay

La bisque di aragosta è una zuppa cremosa con condimenti pesanti, originaria della cucina Francese. La versione francese del piatto è una delle zuppe di pesce più amate al mondo. È nota per la sua consistenza cremosa e la finitura liscia. La Bisque è un modo per estrarre il sapore dai granchi difettosi che non sono adatti al mercato. Nella versione autentica del piatto, i gusci vengono pestati fino a formare una pasta omogenea e aggiunti alla zuppa per addensarla. Il vino che può contribuire ad accentuare i sapori e le consistenze della bisque di aragosta è lo Chardonnay. Questo vino corposo può completare il piatto e abbinarsi armoniosamente alla sua consistenza cremosa. Inoltre, le note di rovere o di vaniglia presenti nel vino possono aggiungere un gusto speciale alla bisque di aragosta. Chateau de Meursault Bourgogne Chardonnay 2020 può essere un’ottima aggiunta alla cena con la bisque di aragosta. Insieme al piatto, lo Chardonnay può creare una combinazione ipnotica.

Champagne e ostriche

Quando si parla di abbinamenti tra vino e frutti di mare, non si può dimenticare un’accoppiata perfetta: Champagne e ostriche. Ci sono molti modi per preparare le ostriche, dalle ostriche Rockefeller, con i suoi aromi di aglio, o se preferite mangiarle crude, lo champagne può essere un’aggiunta delicata al vostro pasto. Uno champagne secco e frizzante è il complemento perfetto per questi frutti di mare delicati. Lo champagne Blanc de Blancs, ottenuto da uve Chardonnay, con la sua acidità può essere un’aggiunta deliziosa alle ostriche. Le scelte perfette sono lo Champagne Brimoncourt Blanc de Blancs o lo Champagne Laherte Freres Blanc de Blancs Brut Nature.

Quando siete alla ricerca del vino perfetto da abbinare ai vostri frutti di mare preferiti, ricordate di cercare un vino ad alta acidità e non abbiate paura di sperimentare con scelte audaci. Il vino giusto può rendere qualsiasi piatto ancora più delizioso e in questo modo potreste trovare la vostra combinazione preferita.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Tags :

Share :

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Lascia un commento

Ultimi articoli

Le schede degli organismi marini