Curiosità sul mare. Le notizie piu’ strane o divertenti sulla pesca in mare, sulla nautica, sulla subacquea e sulla sfera acquatica

Aragosta gigante catturata alle bermuda, pesa 6 Kg

Alle bermuda e’ stata catturata una aragosta gigante del peso di ben 6 Kg. Il pescatore l’ha rimessa in mare.

Non hanno creduto hai loro occhi, Tristan Loescher e Matthew Jones, due pescatori delleBermudadopo aver catturato un‘aragosta gigante. Una volta che l’enorme crostaceo e’ stato catturato in apnea e issato in barca, e’ stato portato a terra dove i due pescatori hanno scattato alcune foto e registrato un breve video davanti agli occhi sbalorditi di alcuni passanti. – abbiamo voluto portarla a terra per farla vedere a qualcuno perché sappiamo che se avessimo raccontato la nostra storia non ci avrebbe creduto nessuno – raccontano i due pescatori.

Siamo convinti che l’aragosta gigante sia stata spinta verso la costa dal passaggio dell‘uragano Nicole. Pescando sotto-costa riusciamo a catturare aragoste grandi sino a 2 Kg, ma una vecchietta del genere non si era mai vista. Probabilmente si tratta dell’aragosta piu’ grande del mondo !!!

I due dopo aver mostrato il gigante crostaceo ad amici sono risaliti in barca nel buio della notte ed hanno riportato l’aragosta in mare. – Un animale cosi bello non meritava di finire bollito, anche se la scelta e’ stata difficile dato che avremmo potuto fareun (altro…)

0 Commenti

Il video del pesce palla salvato dalla rete fantasma

Due bagnanti hanno salvato un pesce palla impigliato in una rete fantasma tagliando la rete con un fondo di bottiglia.

C’era una volta una coppia di pesci palla stava nuotando tranquilla nel mare. No, non e’ una favola ma una storia reale che probabilmente accade tutti i giorni di cui il 99.9% delle volte non ne veniamo a conoscenza. E’ il problema delle reti fantasma, reti rimaste sul fondo del mare che purtroppo continuano ancora a pescare ed ad uccidere esseri viventi inutilmente. E’ quello che e’ successo ad un pesce palla che e’ stato più’ fortunato di tanti altri esseri viventi.

Due giovani ragazzi che facevano snorkeling infatti si sono accorti del pesce impigliato nella rete grazie ad un secondo pesce palla che non ha abbandonato il compagno nemmeno per un secondo. I ragazzi non essendo dotati di coltello hanno trovato un fondo bi bottiglia rotta con cui hanno cominciato piano piano a tagliare i fili della rete per cercare di liberare il povero pesce. Dopo circa 10 minuti il pesce e’ tornato libero ed ha ripreso la sua strada insieme alla compagna. Una magnifica storia d’amore, anzi due. Quella tra i due pesci palla e quella dei due ragazzi nei confronti del mare

(altro…)

0 Commenti