Come riconoscere gli sciarrani

Come riconoscere gli sciarrani

673
0
CONDIVIDI
come riconoscere gli sciarrani
come riconoscere gli sciarrani

Parenti strettissimi delle cernie e dei dotti, gli sciarrani del Mediterraneo differiscono da questi ultimi per per taglia e colori.

Pesci tipici delle acque costiere gli sciarrani sono spesso preda dei bolentini ma è anche facilissimo avvistarli in snorkeling semplicemente con maschera e tubo a pochissimi metri di profondità. Ancora piu’ facile è avvistarli al mercato in cassetta di pesce proveniente da pesca con il tramaglio o ancora con i palamiti leggeri per saraghi.

Gli sciarrani sono dei pesci tipici degli ambienti rocciosi misti a posidonia, presenti nelle acque temperate mentre piu’ rari nelle acque fredde. In particolare si contano circa una trentina di specie del genere serranus, ma in Mediterraneo le specie avvistate con piu’ frequenza sono 3: la perchia (Serranus cabrilla), lo sciarrano comune (Serranus scriba) e lo sciarrano sacchetto (Serranus hepatus).

Il nome sciarrano sembra derivi dalla presenza delle spine dorsali a forma di una sega che ha dato il nome prima di serrano e poi di sciarrano.

Il Serranus cabrilla conosciuto come perchia e’ un pesce solitario tipicamente diurno. La notte vive nascosto dove prova a mimetizzarsi per non farsi predare da predatori notturni. Si nutre di piccoli pesci, piccoli crostacei e di cefalopodi. La riproduzione avviene tra la primavera e l’estate. Le carni della perchia sono ottime ma questo pesce e’ considerato povero e non ha un grande valore di mercato a causa della taglia che raramente supera i 25cm di lunghezza.

Il Serranus scriba conosciuto come boccaccia e’ comunissimo in Mediterraneo ma lo si puo’ trovare anche in Atlantico ed in Mar Nero. Ama vivere tra le praterie di Posidonia sino a 40m di profondità dove si nutre di latterini e piccoli molluschi. Anche il serranus scriba supera raramente i 25cm di lunghezza. E’ un pesce spiccatamente territoriale e tende a difendere il suo habitat dalle intrusioni di altri sciarrani. Specie ermafrodita sincrono, si riproduce nei periodi caldi (primavera-estate). La boccaccia viene predata dallo scorfano rosso.

Lo sciarranus hepatus o sciarrano sacchetto, puo’ scendere in profondità sino ai 200 metri in particolari in ambienti ad alta sedimentazione. Si tratta del piu’ piccolo serranide del Mar Mediterraneo, infatti la misura standard e’ di 15cm e raramente raggiunge i 25cm. Come la boccaccia, il sacchetto e9 un pesce territoriale che tende a difendere il proprio habitat. Viene pescato in abbondanza con reti di tipo tramaglio e nasse.

sciarrani sacchetto scriba perchia cabrilla 1600x1000 - Come riconoscere gli sciarrani
serranidi

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO