il 19enne Max Muggeridge


Max Muggeridge ha catturato uno squalo tigre di 4 metri. Dopo 3 ore di lotta lo squalo è nelle mani dell’uomo, che fortunatamente decide di rilasciarlo.

Oggi arrivano notizie che lasciano tanto pensare sulle interazioni tra uomini e squali. Dopo la triste storia di Elio Canestri ucciso da uno squalo alla Reunion, ecco la storia di un pescatore che cattura un grosso squalo tigre e,  dopo una battaglia lunga ben tre ore tutto si conclude con la liberazione del’animale.

E’ stato il 19enne Max Muggeridge, che sulla spiaggia di Pottsville, in Australia, ha prima “agganciato” all’amo il pesce e poi, da solo, ha lottato con lo squalo per portarlo sotto costa. Il giovane ha dichiarato di non voler ottenere nessun record e che la scelta della liberazione era scontata. Sembra che il ragazzo era a pesca con la fidanzata che ha scattato le foto. Una volta domato, l’animale è tornato in acqua sicuramente stravolto dall’esperienza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui