Captain’s Day ItalianYachtMasters 2016

Il Giornale dei MARINAI Nautica e barcheCaptain’s Day ItalianYachtMasters 2016
0
(0)

Conclusa la 4a edizione a Marina di Loano. I Comandanti Italiani di navi da diporto si confrontano con il mercato

La 4a edizione del Captain’s Day di ItalianYachtMasters, appuntamento annuale dei comandanti italiani di superyacht si è tenuta lo scorso 20 ottobre a Marina di Loano nell’ambito di un’intensa giornata di lavori e di confronto tra gli oltre 240 ospiti, in rappresentanza dei più importanti player nazionali e internazionali del settore di riferimento.  L’evento, organizzato in collaborazione con lo Yacht Club Marina di Loano, sede dell’associazione IYM, ha registrato la partecipazione di settanta  comandanti,  trentaquattro partner commerciali e numerosi invitati: tra loro oltre le autorità locali, il direttore di Marina di Loano Marco Cornacchia e una vasta platea di addetti ai lavori che si è confrontata e ha dibattuto su novità, tendenze, problematiche e andamento del mercato dei superyacht. Numerosi i relatori che si sono alternati al microfono tra i quali manager dI società di internazionali management e brokeraggio come Antoine Althaus fondatore di Fraser Yachts e David Legrand di Fraser Yachts Monaco,  Rupert Nelson di Burgess, Gianfranco Meggiorin di Navimeteo, Daria Nicomedi di Darius Academy e Lorenzo Panerai di Bureau Veritas. 

Nel pomeriggio presso il Marina Center, nuovo centro congressi di Marina di Loano, si sono tenuti gli incontri B2B tra i rappresentanti degli sponsor e i comandanti, nell’ambito dei quali sono stati approfonditi aspetti tecnici e commerciali delle attività delle varie aziende presenti.

Il comandante Gino Battaglia, fondatore e presidente di ItalianYachtMasters, ha fatto gli onori di casa. Insieme con lui, sedevano al tavolo di presidenza i Comandanti Maurizio Capitani, Paolo Bozzo Costa e Mauro Barletta. Battaglia nel suo intervento in italiano e in inglese ha affrontato diversi temi e sottolineato come: “negli ultimi quattro anni i Comandanti IYM abbiano lavorato intensamente alla realizzazione di un progetto ambizioso e innovativo.  Il riscontro del mercato e il riconoscimento internazionale che ottenuto in breve tempo, rappresentano la miglior conferma della validità di un’idea nata dall’ambizione e dall’orgoglio di un gruppo di comandanti che hanno voluto condividere questo percorso di crescita professionale e di consolidamento dell’immagine e della grande professionalità dei Comandanti Italiani”.

E’ per noi un onore e un piacere ospitare l’associazione ItalianYachtMasters  – ha dichiarato Marco Cornacchia, direttore di Marina di Loano. Gino Battaglia e tutti i Comandanti IYM sono una testimonianza concreta nel mondo dei valori di professionalità, competenza ed eccellenza e lungimiranza dei Comandanti Italiani. Infatti il loro impegno è volto anche a introdurre e preparare i futuri comandanti e i primi ufficiali a questo professione difficile e altamente specializzata.”

La missione di ItalianYachtMasters è quella di promuovere l’immagine e affermare la professionalità dei Comandanti Italiani delle navi da diporto.

Il comandante degli anni 2000, infatti, raccoglie in se diverse competenze fondamentali quali la marineria e un’indiscussa professionalità tecnica, ma servono anche una spiccata capacità di leadership, di gestione delle risorse umane e di amministrazione e controllo di una società di medie/grandi dimensioni, esattamente come ogni manager che si rispetti di una società che opera sulla terraferma.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

delfini drone I droni infastidiscono i delfini?
5 (1) Oggi sempre più droni sono utilizzati per riprendere immagini, fare foto, monitorare ma
Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (5) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino
nomi oceani CHI HA SCELTO IL NOME DEGLI OCEANI?
5 (1) Vi siete mai chiesti qual è l’origine del nome degli oceani? Come è stato possibile
Inquinamento: trote selvatiche dipendenti dalla metanfetamina
4 (1) Animali che si drogano (o che lo fanno non consapevolmente) Uno studio condotto