Home Organismi marini I crostacei Il paguro Bernardo l’eremita

Il paguro Bernardo l’eremita

75
0
Bernardo l'eremita


Bernardo eremita, un crostaceo singolare che vive in tutto il Mediterraneo.

Bernardo eremita conosciuto anche come Paguro Bernardo o Bernardo il paguro è un crostaceo distribuito in tutto il Mediterraneo, abita fondali sabbiosi o detritici, lo si può osservare da pochi metri sino a circa 300 metri di profondità. Con il nome Bernardo l’eremita sono indicate diverse specie di Paguridae che vivono in Mediterraneo ed in Atlantico

Il-mio-amico-bernardo Il paguro Bernardo l'eremitaCaratteristico l’ addome asimmetrico privo di tegumento nascosto all’interno di una conchiglia. Sulla testa si trovano peduncoli oculari molto robusti spesso colorati a bande orizzontali rosse e bianche. La chela sinistra è sempre più sviluppata della destra, entrambe colorate di nero o giallastro. Bernardo l’eremita può raggiungere gli 8 centimetri di lunghezza. La riproduzione avviene fra luglio ed agosto.

La larva simmetrica perde questa forma durante lo sviluppo e si assiste allo sviluppo dell’ addome asimmetrico e molle che il crostaceo nasconde in una conchiglia (in origine costruita da gasteropodi) che viene periodicamente sostituita. Vive in simbiosi con l’ anemone (Calliactis parasitica). L’anemone vivendo ancorato alla conchiglia del paguro, ha più possibilità di trovare nutrimento, mentre il paguro sfrutta i tentacoli urticanti dell’ anemone come protezione.

Cerco casa disperatamente

Paguro-bernardo-cambia-casa Il paguro Bernardo l'eremitaIl paguro Bernardo è un simpatico crostaceo che vive alla ricerca di cibo e di una nuova conchiglia dove nascondere il corpo dai predatori come le orate, le spigole. Le nuove conchiglie costruite precedentemente da molluschi gasteropodi sono vuote e man mano che il paguro cresce ha bisogno di trovare una nuova residenza.

Porta con se gli anemonianemoni-di-mare-e-paguri Il paguro Bernardo l'eremita

Una volta abbandonata la vecchia conchiglia bernardo l’eremita porta con se le attinie che si erano fissate nella vecchia casa. Con molta cura le stacca dalla conchiglia e le deposita con dolcezza sul tetto della nuova casa.

Dove vive e cosa mangia

Si nutre di tutto ciò che trova nel detrito come feci di molluschi, di oloturie e di pesci. Il paguro Bernardo ama acque temperate  dai 18 ai 22 gradi centigradi.

Le specie di paguri sono tante e sparse su tutto il pianeta. Ad oggi se ne contano piu’ di 500 specie tra queste Dardanus arrosor, Pagurus bernhardus, Pagurus armatus o ancora Dardanus calidus. Alcuni paguri vivono in acqua dolce mentre altri sono terrestri.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

GRAZIE !!!!! Aiutami a far crescere il blog, condividi l'articolo sui social !

Miglioreremo questo post!

Web Editor : Marcello Guadagnino. Io sono Marcello, sono nato a Palermo ed ho vissuto a Marinella di Selinunte (Tp). Sono stato a contatto di pescatori sia sportivi che professionali che mi hanno dato la spinta dopo le scuole superiori a studiare biologia marina per poi terminare gli studi con un master in gestione della fascia costiera e delle risorse acquatiche nelle Marche. Oggi vivo in Francia a Montpellier dove mi occupo di pesca. Rimango sempre in contatto con la mia Sicilia dove torno spesso in particolare in estate dove mi aspetta la mia barca. Qui a Montpellier pratico tanta pesca sportiva, faccio subacquea, vado in barca e la sera quando si spengono le luci del giorno mi dedico al giornale dei marinai andando alla ricerca di news, articoli, guide per cercare di sensibilizzare il grande pubblico sui temi legati al mare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui