delfini guardiani


Il progetto di educazione ambientale “Delfini Guardiani delle Eolie e delle Egadi”, di Marevivo e MSC Crociere, è approdato, in collaborazione con l’Area Marina Protetta “Isole Egadi”, a Favignana e Marettimo. Lo scopo è quello di coinvolgerei bambini della scuola primaria facendoli diventare “delfini guardiani” della propria isola, per proteggerla da tutto ciò che può comprometterne la bellezza e il futuro. L’iniziativa ha già coinvolto anche le isole di Lipari, Salina, Vulcano, Stromboli, Panarea, Alicudi e Filicudi.
delfini guardianiDopo i saluti del sindaco del Comune di Favignana e Presidente dell’AMP, Giuseppe Pagoto, circa 60 scolari dell’istituto comprensivo “Antonino Rallo” si sono cimentati ieri con l’attività “Scopriamo il mare”, per avvicinarsi alla conoscenza dell’ambiente marino attraverso l’osservazione e il riconoscimento del materiale spiaggiato. Sotto la guida di esperti di Marevivo e dell’Area Marina Protetta, i futuri “Delfini Guardiani” sono stati subito impegnati in ricognizioni in spiaggia, per imparare l’importanza della tutela del mare e della pesca sostenibile, andare a scuola dagli artigiani e scoprire i segreti racchiusi nelle rocce e nella flora mediterranea. A Favignana, in particolare, hanno perlustrato la spiaggia della Praia i 45 bambini delle primarie dell’istituto “Rallo”, insieme alle maestre. Poi si sono spostati presso i laboratori della scuola per studiare, anche al microscopio, i reperti marini raccolti. Il sindaco Pagoto è intervenuto per incontrare e salutare i bambini: “E’ importante portare avanti progetti di educazione ambientale nelle nostre isole per far crescere in voi – ha detto – che siete il futuro delle nostre isole, l’amore per le meraviglie del nostro mare”.
A Marettimo sono 14 i bambini futuri “guardiani” dell’isola: l’intera sezione, dalla I alla IV, è stata coinvolta nell’attività “Conoscere il mare” sulla spiaggetta di “Scalo Vecchio”. I saluti dell’amministrazione sono stati portati dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Emanuela Serra, intervenuta sulla spiaggia di Marettimo.
L’iniziativa, che coinvolge circa 450 studenti degli arcipelaghi delle Eolie e delle Egadi, gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente, di Federparchi, dei Comuni di Lipari, Leni, Malfa, Santa Marina Salina, Favignana e dell’Area Marina Protetta Isole Egadi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui