CONDIVIDI

Nella mattinata odierna, 5 febbraio, il personale della Guardia Costiera di Trapani ha tratto in salvo 2 persone a bordo di un’unità da diporto affondata nel tratto di mare tra Marsala e Favignana.

L’allarme è scattato a seguito di una segnalazione telefonica giunta alla Sala Operativa della Capitaneria Di Porto di Trapani da parte del 113, contattato dalla moglie del conduttore dell’unità.

La Guardia Costiera di Trapani, allertata anche la Direzione Marittima di Palermo, ha assunto il coordinamento delle operazioni e disposto l’invio in zona della motovedetta CP303 e del battello GCA88 di Trapani, nonché della motovedetta CP2114 di Marsala.

Dopo alcuni minuti, le motovedette CP303 e CP2114 hanno individuato l’unità semiaffondata e, nelle immediate vicinanze della stessa, i due diportisti già in acqua. I due malcapitati sono stati recuperati e sbarcati nel porto di Marsala, ove ad attenderli era presente il personale del locale Ufficio Circondariale Marittimo e una ambulanza del 118, preventivamente allertata, che ha accertato il buono stato di salute degli stessi.

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri MARINAI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO