CALA IL SIPARIO SULLA 57^ RASSEGNA INTERNAZIONALE DELLE ATTIVITA’ SUBACQUEE DI USTICA

Il Giornale dei MARINAI NewsCALA IL SIPARIO SULLA 57^ RASSEGNA INTERNAZIONALE DELLE ATTIVITA’ SUBACQUEE DI USTICA
0
(0)

GRANDE SUCCESSO DEL PROGRAMMA RICCO DI APPUNTAMENTI. NEL CORSO DELLA MANIFESTAZIONE REGISTRATI OLTRE 1.600 ARRIVI CHE HANNO INCREMENTATO LE PRESENZE TURISTICHE SULL’ISOLA

Cala il sipario sulla Cinquantasettesima edizione della Rassegna internazionale delle attività subacquee, che dall’1 al al 3 luglio, ha coinvolto a Ustica turisti, appassionati del mare e residenti, in una tre giorni ricca di appuntamenti con immersioni subacquee negli itinerari archeologici, regate veliche, convegni, presentazioni di libri, proiezioni di documentari, escursioni e visite guidate ai principali siti culturali dell’isola che oggi ha avuto il suo epilogo nella visita guidata alla Riserva naturale terrestre e al Museo geologico alla “Falconiera” a cura dell’AMP (Area Marina Protetta) Ustica e del LabMust – Laboratorio Museo di Scienze della Terra di Ustica.

ajaxmailUstica, la “perla nera” del Tirreno che vanta la prima Riserva Marina d’Italia, punto di “approdo” per gli appassionati di mare è stata ancora una volta il “palcoscenico” naturale delle attività di carattere culturale, scientifico e sportivo ancorate al mondo sommerso. Inoltre, nell’ambito della Rassegna sono stati registrati oltre 1.600 arrivi, dando un grande contributo all’incremento delle presenze turistiche sull’isola.

“Sono molto soddisfatto della 57^ Rassegna di attività subacquee che si è tenuta a Ustica dopo ben 8 anni di assenza – dichiara Sebastiano Tusa presidente dell’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee – . Abbiamo trascorso tre giorni piacevoli – continua Tusa – discutendo di mare e di subacquea tra vecchi amici e nuovi specialisti approfondendo temi riguardanti la legislazione di settore, l’archeologia subacquea, la biologia e la geologia subacquea. Emozionante è stato l’incontro con il Sindaco e il Consiglio comunale che ha consegnato ai Tridenti d’oro presenti il distintivo dell’isola. Numerose proiezioni di documentari hanno attratto l’attenzione del pubblico. L’appuntamento principale è stata la cerimonia della consegna dei Tridenti d’oro al biologo marino Franco Andaloro e al giornalista Stefano Ruia e degli Awards alla libreria del mare di Roma e al Centro di biorobotica dell’Università di Tallin.

ajaxmailCon grande emozione – conclude Tusa – ci siamo lasciati con la promessa di rivederci tra un anno organizzando una rassegna sempre più ricca ed interessante”.“Esprimo grande soddisfazione per l’andamento e per la riuscita della Rassegna internazionale delle attività subacquee ritornata ad Ustica dopo molti anni – dichiara il sindaco di Ustica Attilio Licciardi – . L’edizione di quest’anno – continua Licciardi – ha attirato l’attenzione dei mezzi di comunicazione e degli amanti del mare e ha rinsaldato i rapporti tra gli Accademici Tridenti d’Oro ed Ustica come ha testimoniato, in ultimo, la toccante manifestazione che si è svolta nella Sala Consiliare in un clima di autentico reciproco affetto e di rinnovato legame. Torno a ringraziare l’Accademia e la Soprintendenza del Mare nella persona del Prof. Sebastiano Tusa per avere fortemente voluto il ritorno ad Ustica di questa prestigiosa manifestazione. E ringrazio i tanti che hanno collaborato alla sua realizzazione.  In questi giorni Ustica si è riempita di turisti e visitatori – evidenzia Licciardi – con un ritorno turistico di grande rilevanza per la nostra comunità. I dati degli arrivi e delle presenze di questi giorni – conclude Licciardi – sono estremamente significativi e incoraggianti e danno ulteriore slancio all’estate del Trentennale dell’Area Marina Protetta. Siamo impegnati sin d’ora per la Rassegna del prossimo anno con l’obiettivo di farla ancora più bella, ancora più ricca e ancora più emozionante”.

Fai clic su una stella per votare il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Miglioreremo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Categories:
Web Editor : Marcello Guadagnino, biologo marino ed esperto di pesca professionale. Autore del Giornale dei Marinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Lampedusa. affonda barcone, 125 migranti salvati dalla Guardia Costiera
3 (2) Lampedusa 09.09.2021 – Questa mattina, alle prime luci dell’alba, 125 migranti sono stati
Concorso fotografico “Aliens in the sea” : progetto citizen partecipativo per la sensibilizzazione delle invasioni biologiche.
5 (1) Favorire forme innovative di ‘Citizen Science’ per accrescere la partecipazione dei cittadini. E’ questo
granchio zombie Sacculina carcini : il parassita che zombifica i granchi verdi
4 (4) Sacculina carcini è un piccolo crostaceo parassita del granchio verde Carcinus maenas e
Pesce in scatola: tutti i benefici delle conserve di pesce!
3.4 (8) Con un’economia che gira sempre più rapidamente oggi si puo’ trasportare il pesce
Barracuda-luccio-di-mare La differenza tra barracuda e luccio di mare
5 (4) Un tempo in Mediterraneo era presente solamente il luccio di mare (Sphyraena sphyraena),
Gli attrezzi da pesca del Mediterraneo
5 (1) Pesca industriale o artigianale, piccola pesca costiera oppure i grandi strascichi ? Quali
Il gamberetto di scogliera Il gamberetto di scogliera – Gen. Palaemon
4 (1) In Mediterraneo esistono diverse specie appartenenti al genere Palaemon, tutti soprannominati gamberetti di
Torpedine La Torpedine -Torpedo marmorata
5 (2) L’areale della Torpedine varia dal Mare del Nord dove è raro, al Golfo
Fotosub e ricerca : competizioni per lo studio della biodiversità ittica
5 (3) La biodiversità delle nostre coste presenta una distribuzione piuttosto eterogenea dal punto di
vacanze in barca a vela Vacanze in barca a vela : i 10 vantaggi
4.3 (7) Per molti la vela è più di una passione. È infatti un esercizio per il
GUARDIA COSTIERA: I RISULTATI DELL’OPERAZIONE COMPLESSA «NO DRIFTNETS» CONTRO LA PESCA ILLEGALE
3.9 (19) Il contrasto all’utilizzo delle reti da posta derivanti illegali è sempre stato uno
Datterari arrestati, l’Amp Punta Campanella:”Grande operazione, noi parte civile”
4.8 (5) Blitz nella notte da parte degli uomini della Guardia Costiera coordinati dalla Procura
Pesca sostenibile Pesca sostenibile : taglie minime e specie protette
4.5 (2) Questa guida presenta le principali specie ittiche catturate sulla costa italiana e gli
pennatula La pennatula rossa – Pennatula rubra
5 (1) La pennatula rossa è un antozoo a forma di alberello delle dimensione massime
Le Mangrovie
3.8 (4) Gli ecosistemi a Mangrovie sono sicuramente tra gli ecosistemi più produttivi del pianeta.
vermocane Quali sono gli animali più velenosi del Mediterraneo?
4.5 (11) In Mar Mediterraneo sono presenti almeno una cinquantina di animali velenosi . Tutti sono
pyrosoma Pyrosoma, il gigante gli oceani
3.7 (3) Nonostante le apparenze, il pyrosoma non è in realtà un gigantesco verme marino
nomi oceani CHI HA SCELTO IL NOME DEGLI OCEANI?
5 (1) Vi siete mai chiesti qual è l’origine del nome degli oceani? Come è stato possibile
Inquinamento: trote selvatiche dipendenti dalla metanfetamina
4 (1) Animali che si drogano (o che lo fanno non consapevolmente) Uno studio condotto
mal di mare Naupatia o mal di mare : cosa fare e come prevenire
5 (3) Classificato tra le cinetosi (malessere che si presenta durante un viaggio), il mal