Balene spiaggiate. Volontari ne salvano 21, succede a Ohiwa


Sono 57 i globicefali spiaggiati ieri nel porto di Ohiwa, in Nuova Zelanda. Centinaia di volontari sono accorsi sulla spiaggia per cercare di salvare la maggior parte di cetacei destinati alla morte sicura. Coordinati dalle istruzioni trasmesse da un elicottero, i volontari sono riusciti a salvarne 21, ridando cosi il mare alle balene. 25  sono invece morte e 11 sono state soppresse vista l’impossibilità di salvarle. I soccorritori sono stati elogiati dal Ministero della Protezione dell’Ambiente. Questi spiaggiamenti sono sempre più frequenti in Nuova Zelanda, i biologi marini non riescono ancora a spiegarne le cause di tali spiaggiamenti.

 

Replica

Please enter your comment!
Please enter your name here