CONDIVIDI

Spesso però capita di fare confusione tra pagello fragolino, bastardo ed occhione. Vediamo in dettaglio le tre specie e impariamo a riconoscerle tramite il loro carattere distintivo.

Spesso si fa confusione tra occhione e pagello fragolino. Se poi di mezzo ci sta anche il pagello bastardo diventa il tutto un po piu’ complesso. I pagelli sono un genere di pesci appartenente alla famiglia degli sparidi (saraghi ed orate per esempio). Le specie riconosciute sono 6 ma soltanto 3 sono considerate stanziali tra le acque italiane: il pagello fragolino, l’occhione (conosciuto anche come Mupa, pezzogna, mupa o rovello) ed il pagello bastardo. Due altre specie sono invece endemiche dell’Oceano indiamo mentre il Pagello Atlantico (Pagellus bellottii) vive anche in Mediterraneo davanti le coste del Marocco e non e’ presente o e’ scarsamente presente tra le acque del Sud Italia.

L’ occhione: ne esiste una sola specie. Rovello, mupa o pezzogna si tratta sempre del Pagellus bogaraveo.

Prima di vedere in dettaglio le tre specie bisogna precisare che la confusione che nasce spesso per il riconoscimento dell’occhione e’ dettata da una nomenclatura errata utilizzata in passato. Infatti la differenza morfologica tra l’occhione adulto e l’occhione giovane e’ vistosa, motivo per cui i due stadi erano indicati come due specie differenti.

I giovani di occhione vivono la prima parte della loro crescita in acque relativamente basse, pascolando tra i branchi di pagelli fragolini e di pagelli bastardi. Soltanto una volta raggiunta la maturità gli occhioni si spostano alla ricerca di acque piu’ profonde (sino ad 800/900 metri di profondità).

IL PAGELLO FRAGOLINOpagello-fragolino

Il pagello fragolino vive in Mediterraneo, Mar Nero ed Oceano Atlantico. Pesce comunissimo tra le acque italiane vive solitamente su fondi mobili (dai 10 ai 200 metri) spesso al limitare con le praterie di Posidonia. Presenta un muso piu’ a punta rispetto al pagello bastardo e all’occhione ed una linea della fronte piuttosto retta e senza curve.

Il carattere distintivo del pagello

Rosa. basti ricordare questo colore. Il pagello fragolino e’ l’unico delle tre specie a presentare questa forte tonalità lungo tutto il dorso ornato di tanti puntino azzurri visibili soprattutto se appena pescato. L’opercolo branchiale presenta una linea longitudinale di colore rosso.

Alimentazione riproduzione e pesca del pagello

Il pagello fragolino e’ solito cibarsi di invertebrati e piccoli pesciolini. E’ un pesce ermafrodita proterogino (nasce femmina e poi diventa maschio) e si riproduce in primavera-estate. Viene pescato con reti e palamiti dai pescatori professionali, invece la pesca al pagello a bolentino e’ una tecnica tipica della pesca sportiva.

L’OCCHIONE

occhione, mupa, pezzogna

L’occhione vive in Mediterraneo ed in Oceano Atlantico a profondità sino ai 900 metri. Prende il nome occhione per la grande dimensione dell’occhio. Da giovane e’ di colore argento e da adulto prende delle tonalità rosee. Puo’ raggiungere i 2 Kg di peso e misurare sino a 70 cm.

Il carattere distintivo dell’occhione

Per riconoscere l’occhione basta guardare la macchia nera circolare dietro la testa. E’ l’unico pagello a presentare questa caratteristica che ne fa il suo carattere distintivo.

Alimentazione riproduzione e pesca dell’occhione

L’occhione si nutre di invertebrati che scova sui fondi mobili (sabbiosi o fangosi). Si riproduce in inverno. La maggior parte degli occhioni presentano un unico sesso anche se alcuni esemplari possono essere ermafroditi. La pesca professionale all’occhione viene praticata con le reti da posta o con i palamiti. La pesca sportiva all’occhione invece viene praticata a bolentino profondo.

IL PAGELLO BASTARDOpagello-bastardo

Il pagello bastardo vive in Mediterraneo, Oceano Atlantico e tra le acque del Senegal. Vive tra i 5 ed i 500 metri di profondità, su fondi mobili anche se i giovani sono soliti cercare il cibo tra gli scogli o le praterie di Posidonia.

Il carattere distintivo del pagello bastardo

Rispetto ai suoi due consimili presenta un corpo piu’ allungato. Il carattere  distintivo e’ il profilo della fronte. Rispetto agli altri due pagelli infatti presenta “una gobba” davanti agli occhi. Il colore di questo pesce e’ variabile dall’argento al rosa. Una volta morto il pesce perde le sfumature rosa e rimane color argento. Le dimensioni sono piu’ piccole rispetto alle altre due specie di cui abbiamo parlato: non supera quasi mai  i 30 cm di lunghezza.

Alimentazione riproduzione e pesca del pagello bastardo

Un pesce che si riproduce in estate ed autunno, ermafrodita proterandrico il pagello bastardo e’ un pesce gragario. Viene pescato con lenze, palamiti e reti da posta.

Le differenze tra pagello fragolino, pagello bastardo ed occhione

Ricapitolando, il pagello bastardo presenta una gobba frontale proprio davanti agli occhi, l’occhione invece una macchia nera circolare dietro la testa inconfondibile ed in vece il pagello fragolino e’ l’unico ad essere colorato interamente di rosa con puntini azzurri lungo il corpo.

 

3 Commenti

  1. Peccato che non posso inviarti un’immagine del pagello bastardo, che qui chiamiamo “scazzùpulu”, perchè mostrerebbe la sua caratteristica peculiare, cioè la macchia nera all’attaccatura della pinna laterale: questo è davvero un carattere derimente. Per il resto apprezzo il tuo desiderio di informare. Ciao Marcello.

LASCIA UN COMMENTO