CONDIVIDI

Il piano per la pesca al pescespada in Mediterraneo e’ stato approvato. Per il 2017 le quote sono pari a 10.500 Tonnellate.

A Bruxelles, l’ICCAT approva il piano per la pesca al pescespada in Mediterraneo. Per l’anno solare 2017 le quote totali sono state fissate a10.500 Tonnellate. Il sistema delle quote vedrà una diminuzione ogni anno come già avvenuto per la pesca al tonno. Nel 2018 sino al 2022 si vedrà una riduzione del 3% ogni anno. Il sistema di ripartizione delle quote verrà stabilito entro febbraio 2017.

Karmenu Vella, commissario Ue alla pesca, ha espresso la propria soddisfazione per il nuovo piano proposto. ”per i prossimi 15 anni con l’obiettivo di raggiungere il rendimento massimo sostenibile” per la specie.

Per quanto riguarda la specie invece, si vedrà un aumento della taglia minima di cattura per la protezione del novellame e un aumento dei controlli sulla pesca sportiva. Come per il tonno, ogni cattura dovrà essere segnalata e registrata ed i dati inviati ad osservatori scientifici.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO