CONDIVIDI

La proposta dell’istituzione per il maxi santuario marino per le balene e’ stata bocciata. In prima fila il Giappone.

La proposta e’ stata presentata al meeting della Commissione internazionale per la caccia alle balene (Iwc) in corso in Slovenia. Con 38 voti a favore e 24 contro la proposta e’ stata respinta (per passare doveva raggiungere il 75% dei Si). Il Giappone si e’ opposto seguito da Norvegia ed Islanda. La proposta era partita da Argentina, Brasile, Gabon, Sud Africa ed Uruguay nel 2011. Un’area di circa 50 milioni di Km quadrati nell’Oceano Antartico dove la caccia alle balene sarebbe stata vietata. Le associazioni ambientaliste sono deluse, soprattutto dal Giappone che aveva promesso di frenare la caccia alle balene perpetrata sino ad oggi. Una moratoria sulla caccia alle balene è in vigore dal 1986. E sono diverse le nazioni che continuano a uccidere. Tra queste il Giappone che la motiva la caccia a scopi “scientifici”, nonostante una diffida di due anni fa della Corte di giustizia dell’Aja.

Caccia-alle-balene-in-Giappone


NEWSLETTER :


Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri marinai. Tranquillo, nessuno spam o pubblicità, non vendiamo nulla. Riceverai soltanto una mail ogni settimana con le ultime notizie dal mare e dagli oceani.









NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO