CONDIVIDI

Una guida per pescare le mormore a surfcasting dalla spiaggia.

La pesca alle mormore viene praticata solamente su fondali sabbiosi, ove la mormora vive e ama grufolare alla ricerca di cibo sotto il fondale. La mormora (Lithognathus mormyrus) e’ uno sparide diffuso in Oceano Atlantico come in Mar Mediterraneo ma la si può anche ritrovare in Mar Rosso nell’Oceano Indiano. E’ un pesce che può vivere sino a 12 anni e raggiungere la taglia massima di 55 cm. Ama i fondali bassi e si allontana soltanto occasionalmente dalla costa dove la si puo’ trovare sino a fondali profondi 150 metri. Specie eurialina, spesso viene insediata dai pescatori vicino le foci dei fiumi o in acque salmastre. La pesca alla mormora avviene quindi principalmente pescando dalla spiaggia ed in particolare con la tecnica del surfcasting. Per la pesca della mormora quindi sarà importatissimo individuare la spiaggia ideale dove le nostre mormore possono stazionare.

La mormora: preda ambita del surfcasting

pesca mormora a surfcastingLa mormora viene pescata prevalentemente dalla spiaggia con la tecnica del surfcasting leggero, conosciuto anche come beach legering. La caccia a questo splendido pesce va data di notte, momento quando il branco si sposta in maniera nervosa alla ricerca di cibo. Le mormore si muovono in branchi motivo per cui bisognerà essere rapidi nelle azioni di pesca dopo la prima cattura. Spesso rilanciando nel punto esatto si potrà effettuare una seconda cattura.

La stagione migliore per catturare le mormore

Le mormore sono pesci stanziali che si vivono praticamente tutto l’anno lungo la costa. Sebbene le maggiori catture si hanno in primavera ed in autunno le mormore possono essere pescate anche in altri periodi dell’anno con mare calmo o poco mosso. Spesso le giornate successive ad una mareggiata possono riserbare piacevoli sorprese.

Quale esca usare per pescare la mormora a surfcasting?

esca arenicola mormore surfcastingPer catturare le mormore si possono usare diverse esche come muriddu, coreano, ancora il verme americano oppure il bibi ma l’esca preferita dalla mormora e’ senz’altro l’arenicola. Un piccolo verme che vive nascosto sotto la sabbia prossima allo scalino di costa.

Quale attrezzature utilizzare?

Pescando le mormore a surfcasting sarà importante dotarsi di un attrezzatura abbastanza leggera. Canne da pesca da surfcasting ad azione da 100g saranno più che sufficienti. Mulinelli da 4000 a 6000 e monofili con diametri molto piccoli, andrà bene ad esempio uno 0,18/0,20 mm con shock leader conico. In bobina un trave dello spessore di 0,30 mm. Due braccioli da 70-100 cm con diametro variabile dallo 0,12 a 0.20 ed ami beack o crystal dal 10 al 14 per rendere l’innesco naturale. Interessante anche il long arm come terminale che da anche dei risultati interessanti con mare calmo.

terminale pesca mormore surfcasting spiaggia

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO