CONDIVIDI

Il Congresso 2016 della piccola pesca sostenibile organizzato dalla piattaforma Europea LIFE

Sabato 29 Ottobre, Varsavia – Numerosi membri ed ospiti si sono incontrati a Varsavia, in Polonia, per celebrare il lavoro di LIFE in sostegno della piccola pesca sostenibile in Europa. In particolare, in rappresentanza dell’Italia erano presenti i membri dell’Associazione Pescatori di Pantelleria. L’evento è stato aperto ufficialmente dall’On. Marek Gróbarczyk, Ministro per l’Economia Marittima e la Navigazione che ha dato il benvenuto ai partecipanti a nome del Governo Polacco. Nel suo discorso, il Ministro si è congratulato per il lavoro svolto da LIFE, ed ha riconosciuto la necessità di creare meccanismi di supporto specifici per il settore e l’importanza dei pescatori artigianali per le comunità costiere.

pexels-photo-66107-largeI rappresentanti delle organizzazioni di LIFE, che si estendono dalle Canarie al Nord della Finlandia passando per il Mediterraneo, in una serie d’interventi hanno raccontato del loro stile di vita e di lavoro con attrezzi di pesca che hanno il minimo impatto possibile sull’ambiente e delle sfide ed opportunità del settore. Appare chiaro, in base agli argomenti discussi, che la strada per il riconoscimento ed il sostegno meritato dai piccoli pescatori in Europa è ancora in salita, soprattutto dopo essere stati per tanti anni la flotta dimenticata d’Europa. Lo sviluppo della Piattaforma LIFE, unica organizzazione Europea esclusivamente dedicata al sostegno della piccola pesca, che rappresenta l’80% del settore ittico, è la strada corretta da percorrere per far sentire la voce dei pescatori artigianali a livello Europeo ed ai governi degli Stati Membri. Una delle iniziative più importanti è il nuovo accordo tra AKTEA, la rete delle donne nella pesca, e LIFE, che è stato ufficializzato durante il Congresso grazie al sostegno dei membri che hanno appoggiato la creazione di una sezione specifica dedicata alle donne del settore. Questa sezione interna a LIFE permetterà di dare alle donne maggiore visibilità e sostegno, poiché troppo spesso il loro contributo nella piccola pesca rimane invisibile, nonostante il loro ruolo a bordo, come raccoglitrici di molluschi, e al fianco dei loro mariti e compagni che aiutano nella loro attività in tanti modi diversi. Jerry Percy, Direttore di LIFE, ha ringraziato in particolar modo Marja Bekendam, Presidente della Rete Donne, per il lavoro svolto nel creare questo legame tra LIFE e AKTEA. L’evento ha anche permesso di presentare la strategia di LIFE per il 2017-2020.

pescatoreFocalizzata sulla necessità di un maggiore sostegno anche in relazione alla crescita così rapida del numero di membri di LIFE, la strategia definisce la strada da seguire nei 10 anni a venire. I membri si sono congratulati della direzione intrapresa nonché della crescita dell’influenza esercitata dalla piattaforma a livello Europeo.  ma che fino ad oggi non hanno beneficiato di una rappresentanza efficace e mirata che soddisfi le loro esigenze sia a livello europeo che nazionale. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.lifeplatform.eu .



NEWSLETTER :


Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri marinai. Tranquillo, nessuno spam o pubblicità, non vendiamo nulla. Riceverai soltanto una mail ogni settimana con le ultime notizie dal mare e dagli oceani.









NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO